Si conclude con il 10° posto l’avventura della Vanoli Cremona u14 nel Torneo Internazionale Canestri Senza Reti  “Città di Ivrea”. La squadra di Cremona è stata inserita in un girone di tutto rispetto, LEONCINO MESTRE, KK FOKA KRAGUJEVAC, USAC RIVAROLO.

Nella prima giornata del torneo la Vanoli deve far fronte all’unica squadra italiana che fino a quest’anno aveva vinto per due volte il torneo: la Leoncino Mestre. La squadra di coach Spoto (accompagnato da Becchi e Racchetti) ha un buon impatto sulla partita, dimostrando di tenere botta alla squadra avversaria; si porta avanti nel punteggio, ma Mestre con una difesa speculativa e un buon ritmo in attacco riesce a recuperare e siglare il vantaggio che manterrà fino alla fine della gara.
Nella seconda giornata di partite, la Vanoli Cremona in mattinata affronta la forte squadra Serba. Anche in questo caso la squadra cremonese parte forte ma si deve inchinare ad una fisicità e un agonismo superiore di Kragujevac, che scava un pesante divario tra le due squadre colmato verso la fine dai ragazzi di Cremona. Mai rinunciatari i nostri nel giocare e dimostrando personalità contro quella che sarà la seconda classificata del torneo. Nel pomeriggio sfilata di tutte le squadre del torneo per le strade di Ivrea, per poi essere annunciate nella presentazione ufficiale di rito. In serata altra partita che vede in campo la Vanoli contro l’Usac Rivarolo. Partita approcciata nel migliore dei modi dai nostri ragazzi che vogliono far sentire la loro voce nel torneo e, con una bellissima prova di squadra, riescono a portare a casa la prima partita contro un avversario che ha macinato gioco fino alla fine, ma che i nostri ragazzi hanno saputo difendere di squadra e che grazie ad una prova corale in attacco hanno saputo scavare un solco importante nel punteggio, aggiudicandosi la partita e risultando terzi del girone.
Nuovo giorno e nuova sfida che vede la compagine cremonese contro quella di Trapani e che vedrà la squadra vincente giocarsi la finale per il 9°-10° posto del torneo. I ragazzi partono bene, concentrati sull’obbiettivo appena citato e con una buonissima prova difensiva porta all’intervallo le due squadre in un sostanziale equilibrio; equilibrio che si rompe con un rientro dagli spogliatoi non perfetto, ma che poi si sbilancia su binari favorevoli a Cremona, scavando un pesante distacco anche merito di una spinta del caloroso pubblico venuto da Cremona per sostenere i ragazzi. Mini-obbiettivo raggiunto e finale 9°-10° posto.
Ѐ Trento contro Cremona l’ultima sfida per i nostri ragazzi. Partita che vede in campo due ottime squadre che si daranno battaglia fino alla fine: nessuna delle due vorrà perdere. Parte subito agguerrita la Vanoli che si porta in vantaggio nel primo quarto macinando bel gioco ma soprattutto una difesa di squadra. Nel secondo quarto Trento prende le misure e si riavvicina promettendo una bella partita al pubblico accorso. Cremona rientra in campo nel terzo quarto e fa vedere che vuole la gara nelle proprie mani, con i ragazzi che fanno vedere un ottimo basket giocato. Trento, orgogliosa, riesce a colmare il divario e si riporta in parità grazie a molti tiri liberi segnati per falli fischiati a bonus raggiunto. A 35” dalla fine Cremona è sotto di 3 punti, ma non riesce a riagganciare il punteggio perdendo una bellissima gara, aggiudicandosi il 10° posto.
Da sottolineare la prova dei ragazzi della Vanoli Cremona che dall’inizio del Torneo si è saputa difendere ottimamente da squadre di buon livello e manifestando di gara in gara un netto miglioramento sotto il punto di vista del gioco, e della personalità dei singoli, ma soprattutto di squadra.
Un ringraziamento alla società Vanoli Cremona e all’organizzazione del torneo che ha permesso di farci fare questa bella esperienza con squadre venute da un po’ tutta Europa e di aver saputo creare momenti di aggregazione, divertimento e conoscenza di altre realtà al di fuori della nostra, ma con in comune l’amore e la passione per il BASKET.
Roberto Spoto