Nell’ultima giornata della prima fase arriva la seconda vittoria che porta conferme e novità. Si sta sempre più cementando l’anima agonistica difensiva e la comunicazione in attacco (il passarsi la palla) sta prendendo il posto delle molte iniziative individuali. L’esordio di Lazar Labovic e di Kris Strautmanis è stato gioia per loro ed un apporto fisico e tecnico importante alla squadra; si sono inseriti bene nella mentalità difensiva e nelle collaborazioni in attacco. Il primo tempo giocato con il piglio giusto ha scavato il vantaggio decisivo che poi è stato mantenuto con intensità data anche dalle ampie rotazioni. La seconda fase avrà inizio per la metà di dicembre e ci vedrà incontrare le 4 squadre del girone A lombardo che, come noi, non sono riuscite ad accedere alla fase Gold del nostro campionato.

VANOLI YOUNG 85
NBB BRESCIA 71
Vanoli Young: Bandera 13, Labovic 12, Noè 10, Garini 7, Bonazzoli 11, Spoldi n.e., Straumanis 15, Feraboli, Piazza 2, Baggi 5, Avello 10. All. Giovanetti.
NBB Brescia: Cipriani 5, Porta, Lombardi 3,Lazzari 10, Lituomi 3, Davini 10, Visnjic 16, Bicelli, Castelnuovo 2, Tolentini, Torri 9, Berzins 13. All. Lovino.
Arbitri: Corbari – Pansecchi.
Parziali: 27-16; 29-17; 15-15; 14-23.

Ufficio Stampa
Vanoli Basket