Under 18 Eccellenza, una Vanoli Young decimata cede in casa del Petrarca

Una Vanoli in piena emergenza (fuori Strautmanis e Ariazzi, Trunic 1 minuto in campo per presenza) capitola malamente nella trasferta di Padova, rimanendo in gara per poco più di un quarto e sfaldandosi alla prima vera spallata dei padroni di casa. Un inizio convincente propiziato da Bandera e Baggi viene subito respinto dalle iniziative di Ragagnin che si accende a suon di bombe, e la partita scivola di mano nel momento in cui anche l’area diventa terra di conquista per i lunghi Seck, Borsetto e Dia. La Vanoli non trova le armi, prima di tutto fisiche e di energia, per contrastare lo strapotere dei padovani, e il secondo tempo diventa una lunga agonia in cui pochi effettivi trovano un po’ di voglia ed orgoglio per competere. Non può rappresentare in nessun modo un alibi la situazione degli infortunati se ciò che viene a mancare è l’atteggiamento e la voglia di lottare su ogni pallone. Per fortuna, per i cremonesi c’è subito l’occasione per riscattarsi, domani in quel di Brescia, in casa della Leonessa di coach Di Meglio.
PETRARCA 100
VANOLI 53
Petrarca: Borsetto 8, Gamberini 2, Bovo 6, Bruzzese 4, Di Falco 12, Scauferla L. 3, Stavla 14, Seck 18 , Scauferla A. 6, Dia 12, Ragagnin 15. All. Biondo
Vanoli Young: Bandera 8, Labovic, Trunic 2, Garini 4, Spoldi, Feraboli 12, Cavagnini 2, Bonazzoli 2, Penna 9, Baggi 5, Chiozza, Bertoglio. All. Baiardo.
Arbitri: Frigo e De Rico.
Parziali: 20-15; 52-30; 79-40.
Torna su