La Vanoli scende nelle Marche, ospite della VL Pesaro e torna con una vittoria fondamentale per 86-91, che da quasi la certezza matematica per la salvezza nella massima serie, mettendo al sicuro anche lo scontro diretto. Dopo una partenza poco brillante sotto il profilo difensivo, la Vanoli stringe le maglie e mette in campo, nei secondi venti minuti di gioco, un atteggiamento diverso nel difendere il proprio canestro. Questo ha consentito ai ragazzi di coach Pancotto di trovare buoni canestri in transizione, cosa non resa possibile nei primi dieci minuti. Da sottolineare la buona partita di Jackson, miglior marcatore della gara, ma anche di Ndoja, Rich e Kelly (8pt, 8 rimbalzi e 3 stoppate date) quest’ultimo risvegliatosi nel secondo tempo dopo aver faticato molto su Anosike, il migliore di Pesaro, che chiude la sua prestazione con una doppia doppia da 21pt e 15 rimbalzi.

Di seguito una breve cronaca della partita.

GUARDA LE STATISTICHE COMPLETE, CLICCA QUI.

Partita aperta dai padroni di casa con Johnson al quale replica una bella schiacciata di Kelly. La Vanoli inizia un po molle in difesa e concede qualche canestro facile ed un minibreak pesarese costringe Pancotto al timeout sul 13-7, dopo 4 minuti. L’uscita dal timeout produce una tripla di Rich ma la difesa biancoblù resta quella dei primi minuti, Pesaro ne approfitta e si porta a +7. Rich cerca di tenere a galla i suoi nonostante la difesa, ed il bonus falli della Vanoli permette ai padroni di casa di restare a distanza di sicurezza. Due liberi ed una tripla di Jackson riportano a -2 e Dell’Agnello spende il suo primo timeout, 21-19 e 2’14” da giocare. Tripla di Chase per il primo vantaggio biancoblù ma ancora la difesa, troppo morbida, concede quattro punti facili per il 25-22. Non cambia nulla nell’ultimo minuto e la VL chiude in vantaggio i primi dieci minuti.

Due tiri liberi di Pecile ed un arresto e tiro di Jackson aprono il secondo parziale. Due minuti di fuoco con le triple di Dordei, Ndoja, Pecile e Chase. La Vanoli soffre sotto canestro ed Anosike la fa da padrone con quattro punti filati ai quali rispondono due liberi del nostro capitano, 5 minuti da giocare ma Pesaro sempre in vantaggio 39-35. Ancora Anosike (già 13pt…) per il 41-35, mentre i biancoblù non trovano più il canestro avversario. Woodside sblocca la situazione con una tripla a 2’30” ma la difesa concede altri due punti facili. Si iscrive anche Spralja con tre punti che costringe Dell’Agnello ad un altro timeout. 44-41. Gioco da tre punti per Petty ed un libero di Chase al rientro. Anosike inarrestabile e Pancotto chiama timeout, 51-44 con 1’10” sul cronometro. Il timeout produce una tripla di Chase e due liberi biancorossi. Il secondo quarto si chiude 53-47.

Rich apre le danze del terzo parziale ed immediatemente Pesaro risponde con tre punti di Musso. La difesa biancobù non tiene nulla e Pesaro si porta a +11. Una fiammata di Kelly, una penetrazione di Jackson e due punti di Zavackas riportano in partita la Vanoli, costringendo Dell’Agnello al timeout sul 60-55. Ne esce bene la Vanoli con una tripla dall’angolo di Marchetti e Jackson trova il pareggio, 60-60 dopo 5’15”. Johnson spezza il parziale biancoblù con una tripla ma Jackson replica con due punti. Schiacciata in contropiede di Johnson ma Jackson e Chase confezionano il vantaggio, 65-69 con 2 minuti sul cronometro. La difesa biancoblù produce un paio di recuperi, ne seguono due liberi di Rich ed una schiacciata di Kelly per il massimo vantaggio Vanoli, 65-73 e timeout Pesaro. Johnson con tre punti e Dordei con due liberi danno respiro a Pesaro chiudendo il terzo quarto 70-73.

Due errori da tre per entrambe le squadre caratterizzano l’inizio degli ultimi dieci minuti. I primi punti arrivano da un gioco da tre (canestro+fallo) di Rich al quale risponde Anosike su tap-in. Botta e risposta Jackson-Pecile-Rich e Vanoli a +6. Tripla di Pecile e tripla di Johnson, 80 pari con 6′ da giocare. Perfetta parità fino al 4′ sbloccata da tre punti di Jackson. La partita arriva a 2′ dalla fine con la Vanoli in vantaggio grazie anche a due liberi di Zavackas e due punti di Jackson in contropiede ben servito da Woodside. Timeout Pesaro, 82-89. Il timeout produce un solo libero pesarese. La Vanoli controlla bene i minuti finali concedendo poco a Pesaro e vince 86-91.