Settimana dolceamara per i nostri giovani, che chiudono il turno con due successi e due sconfitte.

  • UNDER 14 ÉLITE: Vanoli Young 41 – Robur Varese 96 (12-17; 24-44; 31-74)

CREMONA: Zinetti, Zovadelli, Rinaldi 6, Antonioli, Lazzari, Loana, Dauti 4, Salomoni 3, Russo 13, Codazzi, Pedretti 11, Cazzanti 4. All: Coccoli

ROBUR VARESE: Capellaro 5, Borghesi 4, Tomasini 11, Carità 7, Brega 2, Cosma 4, Rotoni 1, Girardi 11, Assui 22, Scodeggi 8, Stucchi 14, Poli 2.

Una partita giocata alla pari fino al secondo quarto, dove i giovani di coach Coccoli sono riusciti a contenere la differenza tecnica e fisica con gli avversari. Al rientro dagli spogliatoi il break per gli ospiti che chiudono la pratica con il 31-74 del 30′. Nonostante la sconfitta, un grosso passo in avanti rispetto al lavoro svolto in palestra. 

  • UNDER 15 ECC: Urania Milano 43 – Vanoli Cremona 73 (9-25; 14-14; 11-15; 9-19)

URANIA: De Carlo 12, Pirrone 14, Ingram 2, Osio 5, Chitti 2, Mazzezzoli 4, Romano, Vigna, Carlone 2, El Fatairy, Pozzi 2. All. Schiavi – Rognoni – Tassellari

CREMONA: Traino 7, Ivanovskis 2, Mainieri 2, Regonella, Errica 13, Conti 8, Zanetti 4, Redini, Marchetti 10, Fiamminghi 2, Valenti 4, Galli 17. All. Mangone – Sangalli

Parte a fari spenti Milano che fatica a contenere in avvio la maggiore carica degli ospiti. Gli errori in fase offensiva per Urania costano caro in termini di contropiedi subiti. Cremona sfrutta alla grande la propria stazza, ma anche il maggior atletismo su tutti i 28 metri del campo correndo con la giusta carica. Al rientro dopo la pausa lunga le buone intenzioni dei Wildcats vengono subito smontate da quattro palle recuperate che mettono benzina sul fuoco alla voglia di Cremona di chiudere il match. Negli ultimi dieci minuti è ancora Cremona a fare la partita dimostrando maggiore qualità tecnica e tanta mira sui tiri dal perimetro.

  • UNDER 16 ECC: Vanoli Young 72 – Pall. Varese 81 (20-17, 14-26, 11-20, 27-18)

VANOLI: Gallo 13, Magarini 15, Russo F. 21, Secci 7, Erhaghewu 4, Russo A. 9, Zampollo 3 Cecchetto, Parigi, Risari, Pessina, Assensi. All. Farioli

PALL. VARESE: Veronesi 28, Tapparo 19, Borroni 4, Calcaterra 7, Nobile 12, Incremona 4, Bongiovanni 2, Di Carlo 5, Croci.

Partita equilibrata nei primi due quarti dove, ai canestri di Russo Gallo e Magarini, risponde un solidissimo Veronesi (28). Varese allunga decisamente nella ripresa e solo quando la partita sembra essere chiusa Cremona recupera con un’ottima difesa e rapidi contropiedi, che però non sono sufficienti per ribaltare la situazione.

  • UNDER 18 ECC: Reyer Venezia 75 – Vanoli Young 83 (19-20; 23-23; 18-19; 15-21)

REYER VENEZIA: Berdini 12, Casarin 19, Kiss 7, Bellato 7, Kovacs 8, Cravero 2, Grani, Bolpin 13, Possamai, Chapelli 7, Da Rin De Lorenzo. All. Buffo

VANOLI: Galli 6, Marchetti, Strautmanis 16, Ragagnin 36, Bandera 10, Bertoglio, Malaggi, Martini, Piermaria 10, Roberto, Scaravonati 6, Matusonoks. All. Baiardo

Bella vittoria esterna sul difficile campo della Reyer Venezia: i ragazzi di coach Baiardo espugnano il Taliercio al termine di una partita equilibrata risolta solo nell’ultimo periodo. Da sottolineare la prova superba di Ragagnin, miglior marcatore della serata con 36 punti.