Vince Cantù grazie a due liberi di Zabian Dowdell che fissa il punteggio finale sul 72-71. La Vanoli gioca due ottimi primi quarti portandosi in doppia cifra di vantaggio e riesce a mantenersi avanti sino a 38 secondi dalla fine. Dopo aver infatti subito il ritorno di Cantù nell’ultimo periodo subisce il primo svantaggio sul 70-69. Si riporta avanti con un canestro di Harris ma sciupa tutto con una palla persa su rimessa e mandando in lunetta Dowdell pur avendo ancora un fallo da spendere. L’ultimo tiro di Turner non va a buon fine e con il rimbalzo di Acker si chiude la partita.

I PROTAGONISTI – Per Cantù Johnson mette a referto 20 punti con 8 rimbalzi e 5 assist mentre Dowdell scrive 7 assist e 13 punti compresi i liberi della vittoria. Per Cremona Harris va in doppia doppia con 12 punti e 13 rimbalzi con Wojciechowski che segna 11 punti, Mian 10 e Amato 7.

IL DATO – In una partita in cui le cifre sostanzialmente si equivalgono con Cremona che tira meglio da due (55% contro 40%) e prende più rimbalzi (35-33) e Cantù che tira meglio da oltre l’arco (42.9% contro 33.3%) e distribuisce più assist (19-16), a fare la differenza sono le 19 palle perse dalla Vanoli e i soli 26 punti messi a referto da Mian e compagni nei due quarti finali (23-13 il parziale dell’ultimo periodo con 30-9 di valutazione in favore di Cantù).

IL MOMENTO CHIAVE – Il quarto periodo quando Cremona subisce il ritorno di Cantù passando dal 55-66 con il tiro di Turner al 70-69. Di nuovo un’ultima volta in vantaggio con canestro di Harris, Cremona perde palla e non è fredda nello spendere il fallo ancora a disposizione mandando invece in lunetta Dowdell che realizza i due tiri liberi che danno la vittoria a Cantù.

Ufficio stampa
Vanoli Basket