Sarà l’Openjobmetis Varese l’avversaria della Vanoli Cremona nell’anticipo della 28° giornata del campionato di Serie A, in programma sabato alle 20.30 al PalaRadi. Gara con significati diversi per le due formazioni: Cremona, ormai certa del fattore campo nel primo turno di play-off e priva dell’asse Vitali-Cusin, ha bisogno di vincere per continuare il testa a testa con la Sidigas Avellino per la conquista del terzo posto con gli irpini che, dopo il successo proprio contro i biancoblu, cercheranno fortuna al PalaMaggiò nel derby campano. Varese invece, dopo essersi tolta il peso della salvezza matematica, insegue il sogno play-off, obiettivo diventato possibile dopo i recenti risultati positivi e attualmente distante soltanto due lunghezze.

LA SFIDA – L’asse portante della Openjobmetis porta i nomi di Chris Wright e Kristjan Kangur, ma nella recente striscia positiva dei biancorossi spicca il contributo di Brandon Davies,con l’ex Sixers che nelle ultime 3 gare ha collezionato 18.7 punti, 7.3 rimbalzi e 2.3 stoppate. Brutto cliente per Paul Biligha, che oltre a sostituire Marco Cusin nello starting five di coach Pancotto dovrà cercare di limitare il centro statunitense. Interessante anche il duello tra Rihard Kuksiks e Tyrus McGee, rispettivamente primo e secondo per percentuale da tre punti in campionato.

COME STA VARESE – E’ una Openjobmetis col morale alto quella che proverà l’impresa al PalaRadi: le ultime vittorie, tre nelle ultime 4 gare, hanno riportato il feeling con l’ambiente e la conquista delle Final Four di Fiba Europe Cup ha senz’altro dato nuova linfa alla squadra di Moretti, che ha vinto tre dei cinque precedenti contro Cremona.

COME STA CREMONA – Settimana di allenamenti a ranghi ridotti per i biancoblu, costretti a rinunciare, oltre che al lungodegente Luca Vitali, anche a Marco Cusin per un ciclo di terapie concordato da tempo. Con le rotazioni ridotte e con la necessità di tirare il fiato in vista dei play-off probabile un po’ di turnover per coach Pancotto, che potrebbe concedere minuti a chi finora ha giocato meno.

CURIOSITA‘ – In parità il bilancio tra Pancotto e Moretti, con i due allenatori che si sono sin qui spartiti i 6 precedenti. 17-22 per Pancotto contro Varese, che è l’unica squadra contro la quale Tyrus McGee non ha mai vinto (0-2) nonostante i 22 punti di media.
Due gli ex: Fabio Mian e Luca Campani

Ufficio Stampa
Vanoli Basket