CREMONA: Poli 2, Pagliari 5, Calderone 1, Mattarozzi 2, Brusinelli 8, Lazzari 3, Orlandelli 8, Bosini 9, Perini 12, Tolasi 16, Maresca, Boccasavia 5       All. Manini

BRESCIA: Bettelli, Cucchi 5, Prandolini, Leuca 2, Arici 20, Fiorini 2, Bitto, Fracassi, Marchi, Miglio 7, Mobio Yantchoue 14, Bussetti 4                         All. D’Azzeo

Parziali: 16 – 20; 36 – 30; 49 – 40.                  Arbitri: Malpezzi e Bonazza

CREMONA – Buona la prima sul parquet casalingo del PalaRadi per la Vanoli under 17, che esordisce nel campionato Elite vincendo contro la Leonessa Brescia. L’inizio dei cremonesi non è dei migliori: il ritmo offensivo troppo frenetico produce, alcune perse che favoriscono i contropiedi della Leonessa; il primo break viene presto ricucito dalla Vanoli, che chiude i primi 10′ sotto di 4 lunghezze (16 – 20). Al rientro sul parquet, i padroni di casa registrano la difesa, mettendo molto in difficoltà i palleggiatori bresciani e, dopo un paio di recuperi con punti facili, ritrovano lucidità anche nelle azioni a metà campo. Il ritmo imposto dalla Vanoli alla partita produce un controparziale cremonese che ribalta la situazione: all’intervallo i biancoblu sono avanti 36 – 30. La concentrazione rimane alta nelle fila cremonesi, e anche nel terzo quarto l’ottima difesa costringe la Leonessa a soli 10 punti realizzati; la Vanoli spreca qualche contropiede di troppo e mantiene Brescia aggrappata alla partita. Gli ospiti provano a riavvicinarsi all’inizio del parziale conclusivo, ma i biancoblu non perdono la calma, trovando molte conclusioni piedi per terra: le 5 bombe realizzate nel quarto periodo mandano i titoli di coda sul match, con una comoda vittoria Vanoli per 71 – 54.