Vanoli Cremona: Masenelli 13, Giacomassi 16, Ariazzi 17, Tiramani 7, Frisullo 8, Lazzari 2, Gardani 5, Pisacane 5, Boccasavia 2. All. Lepore -Mondoni

Lecco: Consonni 12, Tabbi 2, Colognesi, Monte 4, Tallorita 5, Garota 8, Gilardi, Riva 4, Giorgi 5, Bianchi, Alberga 4. All. Meneguzzo.

Arbitri: Coffetti e Grandini.

Parziali: 25-15; 37-28; 59-37.

CREMONA – La miglior Vanoli della stagione si abbatte impetuosamente contro Lecco che si arrende allo strapotere biancoblù ad inizio ripresa. Il 7-0 frutto di 3 palle recuperate dei padroni di casa ad inizio 3° quarto, infatti, disegnano in modo inequivocabile la differenza di carica agonistica delle 2 squadre, scese in campo con diverse motivazioni. La partita poteva essere già chiuso nel 1° tempo (25-15 al 10′), complice una difesa attenta e un gioco d’attacco finalmente fluido e ben orchestrato da Pisacane (34-18 al 15′), ma un improvviso black-out, sommato alle 3 triple di Consonni, rimetteva tutto in gioco (37-28 al 20′). Nella ripresa i biancoblù chiudono a doppia mandata la propria area (22-9 nel 3° quarto) mentre in attacco ci pensano il miglior Giacomassi dell’anno (16 punti con 2/2 da 3, 4/5 da 2 e 2/2 ai liberi) e il giovane ma pimpante Frisullo (6/6 ai tiri liberi) a mandare i titoli di coda alla contesa. Nel finale, oltre alle magie di Fiorentini, c’è anche spazio per Lazzari che segna i primi punti negli under 19.