Vanoli Cremona: Pisacane, Bignotti 6, Gardani 8, Giacomassi 3, Lazzari, Frisullo, Fiorentini 8, Tolasi 2, Tiramani 5, Boccasavia 13, Masenelli 15, Beltrami 8. All. Lepore-Mondoni

Gorgonzola: Maraschi 6, Villa 19, Longoni 11, Boffa 6, Bischetti 19, Frattini 2, Baggio. All. Scaltrito.

Arbitri: Mongelli e Abdulaye         Parziali:22-14; 37-36; 54-47; 64-64.

CREMONA – Si conclude con una vittoria dopo un tempo supplementare il campionato elite della Vanoli, che soffre troppo contro il volitivo Gorgonzola.  Senza Ariazzi e Bozzetti infortunati, i biancoblù non riescono a risolvere l’enigma della difesa a zona ospite che, dopo un primo sbandamento iniziale, ipnotizza i tiratori di casa. Le 3 triple in fila di Masenelli, infatti, sembrano il preludio di una facile cavalcata per la Vanoli (22-14 al 10′), ma la vena realizzativa biancoblù si prosciuga subito, insabbiata dalla maggiore determinazione degli ospiti che passano addirittura in vantaggio (35-36 al 19′). Gardani nella ripresa è l’unico per la Vanoli ad aprire la “scatola” milanese, ma è poco servito dai compagni che si intestardiscono nel tiro da tre punti, con grami risultati (1/13 nella ripresa).  Gorgonzola, aiutata anche dai due direttori di gara, crede nella grande impresa ma sbaglia il tiro della possibile vittoria allo scadere del tempo regolamentare (64-64 al 40′),  prima di cedere sfinita nell’overtime.