La Vanoli Cremona esce sconfitta dal Forum. L’Olimpia Milano prevale 70-61.

Al Forum di Assago vince l’Olimpia Milano 70-61 sulla Vanoli Cremona nel recupero della sedicesima giornata. I biancoblu giocano un buon incontro restando in partita sino all’ultimo quarto di gioco quando la forza e la lunghezza del roster di Milano hanno preso definitivamente il sopravvento facendo la differenza.

LA PARTITA – Dopo il 2-0 di Cremona è subito l’Olimpia a dettare il ritmo nel primo quarto. La Vanoli prova a reagire con i punti di Spagnolo e Gallo ma Milano allunga nuovamente con Baldasso e Bentil sino al 21-9. I 5 punti di Juskevicius chiudono il quarto sul 21-14. Nel secondo periodo sono ancora i padroni di casa a riportarsi in doppia cifra di vantaggio (28-18) con i canestri di Shields. Cremona reagisce ancora una volta e nel finale di quarto recupera nuovamente qualche punto con Juskevicius e Tinkle per il 35-30 di metà incontro. Alla ripresa del gioco è la Vanoli a uscire meglio dai blocchi e con la tripla del giovane Gallo e i due punti di Tinkle impatta prima a 39 e poi a 41. Milano si riprende all’uscita dal time out e riallunga con Alviti, Baldasso e Melli (48-41). Alla penultima sirena è 53-45. Nell’ultimo quarto, dopo la tripla di Kohs, l’Olimpia scappa immediatamente con un parziale di 11 a 0 che chiude l’incontro (66-48). Gli ultimi minuti sono per i giovanissimi Zacchigna, Errica e Agbamu da una parte e Miccoli e Leoni dall’altra. Finisce 70-61.

IL TABELLINO – Per Cremona ci sono 11 punti a testa per Tinkle e Juskevicius, 8 di Spagnolo e Dime e 7 di Gallo e Cournooh. Milano ha 13 punti da Shields, 12 con 9 rimbalzi da Melli e 11 da Grant.

IL DATO – Cremona subisce a rimbalzo dove Milano prevale 39-32 con 14 rimbalzi offensivi e perde 19 palloni di cui almeno 12 forzati dalla difesa milanese. La Vanoli tira meglio da oltre l’arco: 6/17, 35% contro il 3/21, 14% di Milano. L’Olimpia tira di più e meglio da due finendo con il 52% (25/48) contro il 44% (15/35) di Cremona.

Foto: CiamilloCastoria

Torna su