Torna in campo questa sera la Vanoli Cremona, che alle 20.45 (diretta Rai Sport 1 HD) affronta la Reyer Venezia per Gara-4 del primo turno dei play-off di Serie A. Gara da dentro o fuori per i biancoblu, costretti a vincere per allungare la serie e per giocarsi l’ultimo e decisivo atto tra le mura amiche. Per Venezia c’è la grande occasione di chiudere subito la pratica dopo la convincente vittoria in Gara-3 e di andare a sfidare la già qualificata Olimpia Milano in semifinale.

LA SFIDA – Il sorvegliato speciale nella potenzialmente decisiva Gara-4 non potrà che essere Jeremy Pargo, attesissimo ago della bilancia della serie che dopo due partite così così si è preso la scena del terzo atto, dominando con 24 punti e mettendo in ritmo i compagni, soprattutto Ejim e Krubally che hanno beneficiato delle invenzioni e dell’estro della guardia ex Cska. Limitare la stella reyerina sarà la missione difensiva numero uno, anche se Venezia dovrà guardarsi dal talento di Elston Turner, che ha creato non pochi grattacapi alla difesa lagunare soprattutto nelle prime due gare della serie.

COME STA VENEZIA – In laguna l’entusiasmo è palpabile dopo la brillante gara di giovedì, ma De Raffaele predica calma. La Reyer ha due match-point a disposizione e stasera scenderà in campo per cercare di evitare di tornare a Cremona, che gode del fattore campo. Sempre out Peric, Goss e Owens, mentre è ancora in dubbio capitan Ress per il problema muscolare all’adduttore che gli ha impedito di scendere in campo in Gara-3.

COME STA CREMONA – Win or go home. I biancoblu sono con le spalle al muro e per sperare di allungare la serie devono lavorare sugli errori della gara precedente. Ancora una volta limitare le palle perse sarà uno degli obiettivi di Pancotto, che predica un maggiore lavoro di squadra per migliorare quelle percentuali, soprattutto dalla distanza (4/21, 19%), che giovedì hanno condannato la Vanoli. Serve una gara costante nell’arco dei 40′ e servirà stringere i denti, con gli acciaccati Cusin (ginocchio), Washington (schiena) e McGee (contusione alla coscia) che saranno regolarmente in campo a differenza del lungodegente Vitali.

Ufficio Stampa
Vanoli Basket