Celebrato il traguardo dei 1500 abbonamenti e con un precampionato spumeggiante già in archivio, l’Acqua Vitasnella Cantù si prepara ad incrociare nuovamente le lame con la Vanoli Basket Cremona nella prima semifinale del sesto Trofeo Lombardia in programma oggi, alle 19, a Desio. Dopo la vittoria d’autorità in finale contro Trento nel ‘Memorial Brusinelli’, infatti, nella giornata di mercoledì la formazione guidata da coach Stefano Sacripanti si è ripetuta superando Varese nel derby lombardo (77-69). Nonostante le assenze di  Stefano Gentile e Awudu Abass, i brianzoli hanno messo in vetrina un James Feldeine da urlo: 23 punti, targa di MVP e prova da leader nel ‘Memorial Aldo di Bella’ disputato a Pavia per la guardia di passaporto domenicano reduce dalla positiva esperienza ai recenti campionati del Mondo in Spagna.

 “Classica partita da precampionato – commenta il coach al termine della gara intervistato dal quotidiano ‘La Prealpina’. Pur senza GentileAbass e con Feldeine all’esordio, abbiamo cercato di provare i giochi. Lo spirito agonistico è poi emerso col passare dei minuti, noi siamo ancora un cantiere aperto e nonostante le assenze stiamo lavorando bene per trovare un’identità in tempi rapidi”.

Per la Vanoli, qualche giorno di riposo è stato prescritto al capitano Luca Vitali, che quindi non scenderà in campo a Desio, mentre le buone notizie riguardano il ginocchio di Travis Hyman, che dopo una contusione riportata in allenamento pareva in dubbio per oggi mentre scenderà regolarmente in campo. Alla squadra si riaggregherà per le partite in programma nel weekend Matija Poscic, rientrato in settimana dal provino con Forlì.