La lettera inviata al quotidiano “La Provincia” di Stefano Stabile di Consultinvest, presidente del Consorzio Cremona Basket:

“Un Consorzio per tutti che può fare tanto bene a tutto il movimento sportivo cestistico di Cremona e provincia”. Ci tenevo a fare questa ulteriore e fondamentale precisazione aggiuntiva al nostro slogan. In buona sostanza intendo dire che a beneficiare della creazione del Consorzio e di tutte le numerose attività ad esso strettamente collegate, non sarà solamente la Vanoli Basket, perché, sia chiaro, il nostro non è esclusivamente un Consorzio Salva Vanoli Basket  ma un Salviamo Tutti Insieme la Serie A ed Aiutiamo il Basket di Cremona e provincia.

 In questa direzione vanno le nostre parole “stabilità, esempio, valori, educazione, sostenibilità e…futuro”.

 Per questo il Consorzio, nel tempo e con i giusti passaggi necessari, vuol diventare “Quota di Maggioranza e Garanzia”. Per assicurare a Cremona e provincia la Serie A, nel segno della continuità ma, se possibile, addirittura con la speranza di migliorare l’opera portata avanti di Vanoli in questi anni.

 Per far sì che ciò avvenga, abbiamo bisogno della partecipazione di quanti più possibili soci.

 Ritorno quindi al nostro slogan iniziale “Un Consorzio di tanti che può fare tanto bene… al Basket di Cremona e provincia…dalla Serie A alle giovanili di tante società“.

 È una sfida, un’idea nuova (già applicata con successo in altre città) ma di quelle che a nostro avviso val la pena viver per molte ragioni e con passione.

 Il Consorzio, tra le sue peculiarità, mira a valorizzare tutto il nostro territorio ed il suo tessuto sociale, per far conoscere e divulgare tutto ciò (ed è tanto sotto molti aspetti) che Cremona e provincia può offrire a chi non la conosce ancora.

 Non dobbiamo precluderci questa opportunità.

 Il Consorzio vuole offrire alle Aziende che aderiranno la possibilità di sviluppare business a sostegno del progetto sportivo, valorizzazione delle relazioni e realizzazione di una vera e propria rete di consorziati.

 Mi auguro che l’ intraprendente tessuto imprenditoriale cremonese sia al nostro fianco per portare avanti il presente e programmare al meglio il futuro.