La storia di Gennaro Auricchio S.p.A. inizia nel 1877 a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, dal fondatore Gennaro Auricchio, inventore del “Segreto di Don Gennaro” che dà al Provolone Auricchio il suo sapore unico al mondo.
Alla fine dell’800 il grande successo di Auricchio spinse Antonio, uno dei figli di Gennaro, a mettersi in viaggio verso la Pianura Padana in cerca di latte abbondante e di qualità.
A Cremona trovò una zona fertile e ricca di bovini da latte e iniziò così ad organizzare il lavoro con i casari locali, strutturando nel corso del tempo la produzione in oltre 100 piccoli caseifici sparsi lungo la Pianura Padana. Nel 1949 l’azienda, ormai divenuta società per azioni, trasferì definitivamente
la propria sede legale e amministrativa a Cremona. Successivamente, nel 1976, la produzione venne concentrata nello stabilimento di Pieve San Giacomo alle porte di Cremona, dove ancora oggi
dopo svariati ampliamenti e ammodernamenti viene prodotto il nostro Provolone.
Il 1992 fu l’anno del rilancio dell’azienda; dopo la crisi economica e l’allettante offerta di una multinazionale straniera che portò a mettere in vendita il 50% dell’azienda, l’allora presidente Gennaro Auricchio, nipote dell’omonimo fondatore, con i figli Antonio, Giandomenico e Alberto rilevò tutte le azioni messe in vendita ricomponendo la proprietà sotto un unico nucleo familiare, come era già nel lontano 1877. Da qui inizia una strategia di crescita per acquisizioni che porterà al gruppo societario che è oggi. Da quell’anno fino al 2020 sono state 8 le aziende acquistate in Italia e 2 le filiali distributive, in Spagna e negli Stati Uniti. Questo ha permesso di diventare un’azienda famigliare con una vera propria connotazione multinazionale.
Oggi Auricchio offre una delle gamme più complete di formaggi della tradizione italiana, di cui fanno parte il Provolone, il Pecorino Romano DOP, il Gorgonzola DOP, il Parmigiano Reggiano DOP, il Grana Padano DOP, le Ricotte, i Pecorini Freschi e Stagionati, il Taleggio, il Salva, il Quartirolo e le Mozzarelle. Tutti formaggi venduti con marchi di assoluta qualità: Auricchio, Riserva Esclusiva Auricchio, Giovanni Colombo, Ceccardi, Gloria, Cascine Emiliane, Caseificio Giordano, Caseificio Villa, La Pecorella e Locatelli negli Stati Uniti.
Attualmente con oltre il 50% di quota di mercato del provolone e un export che ha raggiunto oltre il 40% del fatturato, Auricchio è tra i leader del mercato dei formaggi.

SPONSORSHIP PERCHE’?
Noi di Auricchio crediamo nelle realtà del territorio cremonese che condividono con noi gli stessi valori e principi. L’attenzione e il rispetto delle persone, il gioco di squadra e l’importanza della Famiglia sono aspetti per noi molto significativi, che ci caratterizzano e che ci permettono di crescere e di raggiungere traguardi sempre più importanti. Per noi far parte della #vanolifamily non significa solo dare supporto ad una grande realtà cremonese ma anche valorizzare insieme l’importanza del Made in Italy, riconosciuto a livello mondiale nello sport così come nel nostro settore Food.