La nuova rubrica sulla nostra pagina Linkedin dedicata alle aziende partner che mette in primo piano l’azienda, il business, e risponde alla domanda “Perchè essere partner della Vanoli Basket Cremona?”

Ad inaugurare questo spazio dedicato alle aziende partner, Gruppo AB di Orzinuovi (BS):

AB dal 1981 è a fianco delle aziende che vogliono accrescere la propria competitività, risparmiando energia e limitando le emissioni nell’ambiente, grazie a un know-how e una capacità produttiva consolidata nel tempo e a un servizio di installazione e assistenza post-vendita di elevata qualità. Le principali attività produttive e ingegneristiche sono concentrate nel moderno polo industriale di Orzinuovi (BS, Italia), dislocato su circa 34.000 mq di edifici. Il Gruppo conta oltre 1.000 dipendenti ed è presente con filiali dirette in 21 Paesi del mondo tra Europa, Russia, Nord e Sud America. Recentemente abbiamo confermato ulteriormente la nostra leadership nel settore della cogenerazione con lo sviluppo dei sistemi per la rimozione dei silossani e il trattamento del biogas da discarica. Abbiamo inoltre potenziato il nostro impegno nell’ambito dei biocombustibili grazie alla messa a punto di sistemi per la purificazione e la liquefazione del biometano. La nostra scelta “green” ci ha portato infine a intraprendere nuove strade, a cominciare dal trattamento delle emissioni in atmosfera, con l’acquisizione strategica di un’azienda specializzata nella progettazione, costruzione e installazione di impianti per l’abbattimento degli inquinanti.

Sponsorship perchè?

“Per noi essere partner di Vanoli Basket per AB significa essere a fianco di una realtà come noi fortemente radicata sul territorio, che veicola sani valori sportivi e con cui condividiamo appieno la mission. L’attenzione del club verso i giovani talenti, la sfida quotidiana sul campo, la programmazione per raggiungere i risultati, il rispetto per il compagno e l’avversario sono valori comuni con la nostra Azienda. Far parte di questo team significa anche collaborare nell’aggregare le eccellenze di quest’area con l’obiettivo di essere vincenti non solo su un campo da basket ma anche in quello sociale ed economico. In un periodo come questo riuscire a “fare squadra” valorizzando i talenti e le eccellenze può rivelarsi molto positivo sia in campo sportivo, sia in ambito aziendale.”