SOCIAL O.S.A.: De Castro 1, Della Monica 6, Migliorini 7, Bauyon 3, Finzi 30, Sebastiani 2, Citterio, Mondin 6, Lessio 4, Stoppato, Bega    All. Battaini

CREMONA: Pagliari, Calderone 4, Perini, Lazzari 2, Tolasi 8, Orlandelli 3, Frisullo 10, Bosini 11, Mattarozzi 11, Morello, Maresca 12, Boccasavia 17

Parziali: 23 – 20; 38 – 38; 46 – 51.                Arbitri: Gatani e Brambilla

MILANO – Prosegue il buon momento per la Vanoli Cremona, che chiude bene il 2014 con una vittoria, la quarta nelle ultime cinque giocate, in trasferta sul campo del Social O.S.A. Milano. La velocità e la giornata di grazia dalla distanza dei padroni di casa mettono inizialmente in difficoltà una Vanoli piuttosto intorpidita, che si trova ad inseguire gli avversari per tutto il primo periodo di gioco sia dal punto di vista del punteggio che in campo: i cremonesi non riescono a contenere gli 1vs1 del Social OSA, ma soprattutto non sono presenti a rimbalzo difensivo. Dopo il primo mini intervallo, i biancoblu riescono finalmente a trovare il ritmo del match, sia con rotazioni difensive molto più precise ed efficaci sia segnando qualche canestro facile in campo aperto, che da fiducia all’attacco Vanoli. Una volta sbloccati, i cremonesi diventano più concreti anche nell’attacco a metà campo, sfruttando bene i blocchi e soprattutto i vantaggi dal punto di vista fisico vicino a canestro. Tra secondo e terzo periodo i ragazzi di coach Manini operano il sorpasso ai danni dei milanesi, che nel terzo periodo mettono a segno solo 8 punti, complice un calo nelle percentuali dalla lunga distanza e un aumento della pressione della Vanoli sui portatori di palla. Lo strappo definitivo avviene però ad inizio di quarto periodo, quando il “secondo quintetto” biancoblu piazza un mini parziale di 8 – 0  che apre definitivamente il gap tra le due formazioni: i padroni di casa tentano in tutto per tutto alzando al difesa a tutto campo, ma la carenza di energie, il carico di falli e la lucidità dei cremonesi non lasciano spazio a rimonte in questo match, che la Vanoli chiude con il comodo punteggio di 59 – 78.