Si è tenuto a Cremona il primo incontro di “Scuola di Tifo”, il progetto nato nel 2013 grazie all’impegno di Emanuele Maccaferri, ex allenatore di squadre giovanili, e patrocinato dalla Legabasket Serie A.

Il progetto mira a promuovere tra i più giovani una cultura sportiva “positiva”, attraverso l’insegnamento e la divulgazione di un tifo a favore della propria squadra e mai “contro” l’avversario, fornendo una valida alternativa allo stereotipo di tifo contraddistinto da violenza ed offese gratuite e mettendo in risalto i valori più nobili dello sport: gioco di squadra, senso di appartenenza, condivisione, passione e rispetto per gli avversari.

Un progetto creato per coniugare aspetti educativi e sociali con la pratica dello sport, che la Vanoli Basket ha voluto fortemente sposare proponendolo in 4 scuole elementari della città: Beata Vergine, Sacra Famiglia, Canossa e Don Primo Mazzolari.

Appuntamento al mattino alla palestra dell’oratorio cristo Re e al pomeriggio in via Corte; ad attendere i giovani studenti, quasi 250, Emanuele Maccaferri (fondatore di SDT – Scuola di Tifo, Associazione di Promozione Sociale) e Raffaele Ferraro (fondatore de “La Giornata Tipo”), accompagnati dalla Responsabile Minibasket Mara Boglioli.

Ospite d’onore capitan Travis Diener, che ha cantato (in veste di “capo ultras”) e chiacchierato con i bambini, spiegando loro, in particolare, l’importanza di rispettare sempre il ruolo dell’arbitro.

Emanuele e Raffaele – forniti di megafoni, trombette e tamburi – hanno insegnato ai bambini il loro corretto utilizzo e mostrato in modo concreto come un tifo “positivo” sia piacevole sia per chi gioca che per chi tifa. I bambini, divisi per squadre, si sono infatti divertiti un mondo ad incitare i propri compagni durante le partitelle di basket e le gare di tiro, sempre nel rispetto degli avversari.

Ora li aspettiamo tutti sugli spalti del PalaRadi domenica 24 novembre per mettere in pratica ciò che hanno imparato da questa bellissima giornata e per tifare con entusiasmo e passione i loro beniamini, sperando siano di buon esempio per tutti, grandi e piccini!