Borsatti: “Calendario difficile ma equilibrato”
Pancotto: “Difficile ancora fare paragoni con le altre formazioni. La nostra squadra giovane e motivata”

Pubblicato questa mattina il calendario ufficiale della prossima stagione di basket di Serie A.

Ecco i commenti del vicepresidente Davide Borsatti e del coach Cesare Pancotto.

Borsatti: “Quest’anno alla prima giornata abbiamo evitato i Campioni d’Italia, cosa che invece si è riproposta nelle ultime tre stagioni. Abbiamo comunque una prima partita difficile in casa contro Pistoia. La seconda a Trento, anche questa molto molto difficile dopodiché ci sarà Caserta in casa e quindi le due trasferte, dovute alla non disponibilità del nostro palazzetto, a Torino e a Venezia, partite entrambe molto toste. Bisogna comunque affrontarle tutte prima o poi, in casa o in trasferta, lavorando con molta concentrazione. Noi siamo fiduciosi, il calendario può aiutare o penalizzare, ma credo che tutto sommato in questo campionato ci sia equilibrio”.

Pancotto: “L’atteso calendario è arrivato, l’entusiasmo e la consapevolezza lo hanno accompagnato. La prima riflessione è numerica: avremo sette partite in casa e otto fuori, nel girone di andata come è consuetudine, ma con la consapevolezza che non ci sono termini di paragone con le altre formazioni per stabilire se è meglio affrontare una squadra o meno, quando e dove. Perché le squadre non hanno ancora completato il proprio organico. Vedo sempre il calendario come le rapide di un fiume, molto pericolose ma anche molto motivanti. Dobbiamo pensare che questo non sarà la continuazione dell’anno scorso, ma un campionato nuovo, un calendario nuovo. Ancora di più dobbiamo pensare che la nostra squadra, della quale mi onoro di essere l’allenatore, avrà sei decimi nuovi rispetto all’anno scorso, ma soprattutto ha cambiato la struttura e quindi dovremo pensare ad un altro tipo di gioco. Questo servirà, insieme alle difficoltà del calendario, a motivare la squadra, una squadra giovane, una squadra che vuole regalare soddisfazioni ed emozioni, proprio perché è nello stile di questa società e della Vanoli Family”.

Nel frattempo continua la campagna abbonamenti: anche oggi al Palaradi è proseguita con ottima affluenza di pubblico la vendita che si terrà anche domani. In allegato alcune foto dei tifosi ai botteghini.