La Vanoli torna da Treviso con una sconfitta, al termine di un incontro che l’ha vista andare sotto anche di 17 punti (72-55), recuperare nell’ultimo quarto grazie ai 16 punti di Daulton Hommes, per poi cedere nel finale 101-90 alla De’ Longhi guidata in campo da un David Logan da 26 punti con 7/9 da due e 4/9 da tre.

LA CRONACA – Si parte subito con un 4-0 Treviso a cui risponde la schiacciata di Jarvis Williams. Al 5’ il primo allungo della De’ Longhi sul 15-9 con i liberi di Mekowulu e la tripla di Logan a cui risponde il 2+1 di Jarvis Williams. Ed è sempre lui con altri 4 punti che tiene a contatto Cremona (17-16). Ma è Logan ancora due volte per altri 5 punti che costringe coach Galbiati al time out sul 22-16. Sono invece 5 punti di Lee che chiudono il quarto sul 22-21 Treviso. I padroni di casa riprendono il gioco con un 6-0, con Cremona che trova i suoi primi due punti con Poeta. Imbrò e Cournooh si rispondono da tre punti ed è ancora il 25 cremonese con due canestri che riporta sotto la Vanoli sul 34-30. Logan da tre punti e Russell costringono però Galbiati al time out sul 40-32. Hommes si iscrive nuovamente alla partita con un 2+1 che porta ossigeno ma Mekowulu e Sokolowski riallungano a tre minuti dall’intervallo lungo (44-35). Treviso grazie ai 15 di Logan allunga ancora andando negli spogliatoi avanti 52-40. Si riprende con una tripla di Mian dall’angolo ma è subito Akele che risponde per i suoi. Cremona si riavvicina con Hommes ma è ancora Akele a segnare per Treviso. Anche Imbrò e Mian si rispondono da oltre l’arco. Treviso ha più energia ed è più reattiva su entrambi i lati del campo e la tripla di Imbrò costringe Galbiati a fermare il gioco sul 72-55. Lee riporta la Vanoli a meno 10 (76-66) ma la nuova tripla di Imbrò fa riallungare i suoi al 30’ (79-66). È Marcus Lee a correggere per il meno 11 in avvio di ultimo quarto con Menetti che chiama time out dopo il fallo in attacco di Mekowulu. I 5 punti di Hommes riportano la Vanoli a meno 6 (79-73) e costringono Treviso a sospendere nuovamente il gioco. La Vanoli arriva a meno 4 ma 5 punti di Treviso spengono la rimonta. La Vanoli non molla e ritorna ancora a meno 4 (88-84) ma è la classe di Logan che permette a Treviso di riportarsi a +6 con Cremona a chiamare time out a un minuto e mezzo dal termine. Il canestro su rimbalzo offensivo di Mekowulu chiude i giochi con Treviso che poi vince 101-90.

I PROTAGONISTI – Per Cremona Daulton Hommes, dopo 30 minuti in cui segna 10 punti, si scatena nell’ultimo parziale infilandone 16. Per lui al termine sono 26 con 4 rimbalzi. I migliori per valutazione sono però Marcus Lee e Jarvis Williams con 21. Il primo sfiora la sua ennesima doppia doppia con 13 punti e 9 rimbalzi, il secondo la mette a segno con 16 punti e 10 rimbalzi. Anche T.J. Williams con 14 punti, uniti a 4 rimbalzi e 6 assist, va in doppia cifra. Per Treviso, detto dei 26 di Logan, ci sono i 16 e 9 assist di Russell, i 13 di Imbrò, i 12  e 9 rimbalzi di Akele e la doppia doppia da 15 e 10 di Mekowulu.

 IL DATO – Treviso si dimostra più reattiva, mettendo sul campo maggior energia rispetto a Cremona sotto i tabelloni, nelle palle vaganti e nel pressare il portatore di palla. Sotto le plance i padroni di casa si impongono 44-35 con ben 17 rimbalzi offensivi, mentre sono 6 le palle recuperate a cui fanno da contraltare le 9 perse da Cremona. Cremona tira di più e meglio da due (25/44, 56.8% contro il 22/40, 55.0% di Treviso), tira meglio da tre (34.8% contro il 34.3 dei padroni di casa) ma mette a segno 4 triple in meno di Logan e compagni. Anche il 16/24 ai liberi non aiuta poi la Vanoli.

IL MOMENTO CHIAVE – Il secondo quarto lancia Treviso con un parziale di 30-19. I padroni di casa allungano poi nel terzo quarto sino al 72-55, loro massimo vantaggio. La rimonta di Cremona nell’ultimo quarto si spegne sul canestro di Mekowulu che recupera l’ennesimo rimbalzo offensivo della sua partita.