Niccolò De Vico è stato il secondo ospite di “Basket & Co.”, il talk di Cremona 1 dedicato alla pallacanestro, condotto da Cristina Coppola e Alberto “Gege” Guarneri.

Niccolò, partito dalla panchina, è stato uno degli uomini chiave della vittoria di domenica. Per lui 13 punti e la tripla del + 11 (80 a 69) a 1’32” al termine. “Partita chiusa? Assolutamente no, come con Treviso, abbiamo rischiato fino alla fine; dobbiamo imparare a gestire meglio i finali.

Questa vittoria è il frutto di allenamenti intesi. La differenza rispetto alla partita con Reggio Emilia l’han fatta l’atteggiamento, l’energia, l’approccio. La difesa forte: una squadra lunga come la nostra può permettersi di spendere qualche fallo in più sapendo di poter contare sulle rotazioni. Abbiamo anche tirato meglio, dalla lunga distanza e dalla lunetta.

Siamo stati bravi ma, come le sconfitte non ci devono abbattere, così le vittorie non ci devono far volare troppo alto. Dobbiamo rimanere umili e continuare a lavorare sodo. È un campionato lungo e difficile, puoi vincere e perdere con chiunque. Per questo motivo dobbiamo avere lo stesso atteggiamento ogni domenica. Dobbiamo trovare continuità.

Venezia, come Milano, è una delle favorite allo scudetto: come l’affronteremo? Con la stessa tensione nervosa”