La prima volta al Pianella della Vanoli Cremona vale due primati di continuità importanti per la squadra di Cesare Pancotto: se la striscia-record di vittorie consecutive in Serie A si allunga a 7, vincendo a Cantù la Vanoli 2015/2016 ha stabilito anche il record di 4 vittorie esterne consecutive nel massimo campionato, battendo la striscia di 3 (nelle prime tre gare casalinghe) della passata stagione.

Seconda partita consecutiva da 18 punti per Marco Cusin: il centro friulano pareggia per la quinta volta in carriera il proprio high di punti in Serie A, stabilendo anche i propri primati per falli subiti (9), tiri liberi realizzati (8) e tentati (10), oltre al top stagionale per valutazione (28). Cusin è al 2° posto nelle classifiche individuali di Serie A per percentuale dalla lunetta con l’89.7% (26/29) dietro al compagno di squadra Tyrus McGee (27/30) e da due con il 69.4% (50/72) dietro a Jarvis Varnado.

Record stagionale di punti (18) e triple (3/3) per Deron Washington, che al Pianella ha firmato la propria sesta partita consecutiva in doppia cifra, battendo la striscia di 5 che realizzò nel suo primo anno in Serie A con la maglia di Pistoia tra regular season e playoff. Con il 23 di valutazione contro Cantù, Washington porta a 5 le sue prestazioni oltre i 20, migliore di squadra (McGee 4, Cusin 3) ed è ora al 5° posto in Serie A con 17.2 di valutazione media.

Primato stagionale anche i 9 assist di Luca Vitali, che rappresentano anche il terzo miglior dato del capitano Vanoli in Serie A, il cui career-high nel massimo campionato è i 10, toccato due volte nella scorsa stagione, contro Avellino e Reggio Emilia. Vitali distribuì 9 assist anche contro Roma nella stagione 2012/2013, sempre in maglia Vanoli Cremona.

Serata da record anche per Raphael Gaspardo, mai così bene in Serie A per punti (11), minuti giocati (22) e valutazione (12).

Ufficio stampa
Vanoli Basket