Domenica alle 20.45 la Vanoli Cremona sarà di nuovo impegnata sul parquet di casa dopo il successo con Roma della scorsa settimana. A far visita ai biancoblu arriva la Grissin Bon Reggio Emilia reduce da due vittorie consecutive con Trento e Cantù. Una gara importante che coach Meo Sacchetti presenta così in sala stampa:

Giochiamo contro Reggio Emilia, un test importante contro una squadra che ha appena cambiato un giocatore per infortunio ma l’ha sostituito con un atleta di alto livello andando a prenderlo all’Olympiakos così come abbiamo fatto noi in precedenza.

La Grissin Bon è squadra pericolosa, composta da giocatori forti che possono fare canestro in tanti modi. Per questo noi dobbiamo giocare sicuramente meglio in difesa rispetto a quanto fatto con Roma, in caso contrario faremo molta fatica a limitare il loro potenziale offensivo. E questo miglioramento difensivo deve partire soprattutto da un atteggiamento diverso nell’uno contro uno.

Sarà una partita importante per vedere se riusciamo ad avere continuità nei quaranta minuti contro una squadra di buonissimo livello.

Non ci sarà Malachi Richardson che si è infortunato domenica scorsa. Sicuramente avremmo preferito averlo con noi ma purtroppo queste sono situazioni che possono capitare durante la stagione e non bisogna farsi condizionare. Mi aspetto invece una risposta adeguata dai giocatori che lo andranno a sostituire in campo. A questo proposito rientrerà nelle rotazioni Topias Palmi, un giocatore che si è sempre allenato bene e non ha mai mollato anche quando è stato costretto a star fuori per scelta tecnica. Professionalmente è certamente un ragazzo molto valido.

Giochiamo ancora al PalaRadi dove quest’anno stiamo facendo bene, anche più della scorsa stagione dove avevamo vinto di più fuori casa. Il pubblico ci sta aiutando molto ma, come dico sempre, dipende da noi continuare a coinvolgerli giocando delle buone partite con il giusto atteggiamento”.