Ultima gara di questo 2014 per la Vanoli Basket Cremona che nella tredicesima giornata di campionato sarà ospite della capolista Umana Reyer Venezia. Senza alcun timore referenziale, lunedì, alle 21 (diretta Gazzetta.it), la squadra di coach Pancotto incrocerà le lame con una delle formazioni più organizzate dell’intera serieABeko. Con ancora negli occhi le scintillanti prestazioni con Bologna e Cantù, i cremonesi proveranno a fare lo sgambetto alla prima della classe, formazione reduce da due trasferte vittoriose (nell’ultima facile successo a Trento 66-93). Il record di dieci vittorie e due sconfitte sembra prospettare una missione impossibile ma, come più volte dimostrato in questa prima parte di stagione, sognare si può. 

Stagione 2013/2014 – L’organico della squadra subisce importanti cambiamenti con l’arrivo di giocatori di livello come Andre Smith e Hrvoje Perić. Se i protagonisti della promozione Keydren Clark e capitan Alvin Young lasciano la laguna, sulla panchina rimane coach Andrea Mazzon anche se dopo sole 5 giornate viene sostituito con l’esperto Zare Markovski. Il cambiamento sembra portare a una scossa ma, nonostante un ottimo avvio, la formazione oro granata esce ai quarti di finale di Coppa Italia eliminata da Brindisi e chiude la stagione regolare all’undicesimo posto, ben al di sotto delle aspettative.

Umana Reyer Venezia 2014/2015 –

reyer-maschile

Nell’estate 2014 la squadra viene nuovamente rivoluzionata con il solo Hrvoje Perić a venir confermato. Con Carlo Recalcati a dirigere il gruppo come capo allenatore, il team del presidente Luigi Brugnaro prova a rilanciarsi con acquisti di primissimo livello. Da Caserta arriva Cameron Moore (poi tagliato il 23 dicembre), mentre rinforzano la squadra il play ex Denver e Toronto Julyan Stone e il classe ’93 Michele Ruzzier (Trieste). Talento con la guardia ex Virtus Roma Phil Goss ed esperienza con Tomas Ress, ala centro in arrivo da Siena. Dopo aver indossato la canotta bianco verde vengono ingaggiati anche Benjamin Ortner (centro) e Jeff Viggiano (ala), mentre ritorna nella squadra della sua città anche la guardia Marco Ceron. Completano il roster l’ala lituana Deividas Dulkys (Wloclawek, Polonia), l’ala grande Spencer Nelson (dal 18/11/2014) ed i giovani Riccardo Bolpin (play), Alioune Guisse (ala/centro), Thomas Tinsley (play) e Dario Zucca (centro).

 Impegni recenti – Dieci vittorie e due sconfitte per un totale di venti punti che proiettano la Reyer in cima alla classifica al pari dell’EA7 Emporio Armani. La stagione ha inizio con il successo in trasferta ad Avellino (71-76), risultato poi bissato in casa con l’Acea Roma (74-57). Il primo ko arriva alla terza giornata proprio per mano di Milano (80-71), mentre la formazione di Recalcati si riprende subito con Varese (98-95) e poi passa anche a Brindisi (74-81) e a Bologna (79-83). Dopo la vittoria tra le mura amiche con Pistoia (66-63), la Reyer si impone con Caserta (88-76) e di misura anche con Pesaro (89-90). La seconda sconfitta di questa prima parte di campionato arriva al PalaTaliercio con Reggio Emilia (59-68), mentre negli ultimi due turni Ress e compagni hanno la meglio, sempre in trasferta, rispettivamente di Cantù (73-77) e Trento (66-93).

Come seguire l’incontro – La sfida valevole per la tredicesima giornata di serieABeko verrà trasmessa in diretta (ore 21) su Gazzetta.it.

Classifica e quadro completo della giornata –

12agg