Sassari ha rinnovato quasi completamente il pacchetto stranieri: unico confermato il playmaker Rok Stipvcevic, tiratore da tre punti sia da situazioni di pick and roll che dal palleggio, e giocatore che può partire anche dalla panchina e garantire punti immediati in uscita dalla stessa. Tra i nuovi arrivati spicca sicuramente Darius Johnson-Odom, combo guard mancina con un cambio di velocità  davvero difficile da arginare e una gran capacità  di costruirsi un tiro dal palleggio o dal pick and roll.

Come ala piccola troviamo Josh Carter, tiratore da tre punti in uscita blocchi o sprintando senza palla in contropiede per la ricezione e il tiro rapido sugli scarichi. L’ala grande è Dusko Savanovic, che ama giocare il pick and pop per tirare da tre punti, ma è preciso anche sugli scarichi.

A dividersi lo spot di centro Sono Tautvydas Lydeka, giocatore di grande esperienza nel campionato italiano, solido sugli scarichi in area dei compagni e molto aggressivo a rimbalzo offensivo, e Gabriel Olaseni, lungo verticale, sempre pronto a rollare a canestro per ricevere dai compagni e a sfrutttare il suo atletismo per essere molto aggressivo a rimbalzo. Chiude il pacchetto straniero Trevor Lacey, guardia in grado di costruirsi il tiro dal palleggio o in uscita dai blocchi e reduce dall’ottima stagione a Pesaro lo scorso anno.

Del nucleo italiano invece troviamo i confermati che tanto bene hanno fatto negli ultimi anni: il figlio d’arte Brian Sacchetti, ala grande con un gran tiro da tre punti sugli scarichi, Giacomo Devecchi, specialista delle missioni difensive e sempre bravo a farsi trovare pronto sugli scarichi, e l’ex Lorenzo D’Ercole, guardia anch’essa con un gran tiro da tre punti. Unico nuovo arrivo tra gli italiani è Diego Monaldi, protagonista in A2 a Chieti lo scorso anno.

Paolo Lepore
Assistente Capo Allenatore Vanoli Basket