Una squadra un po’ delusa dall’andamento del campionato in corso essendo rimasta fuori all’ultimo sia dalla coppa Italia che dai playoff. Dello scorso anno sono rimasti Cournooh, tiratore da 3 pts sugli scarichi o da proll, che dopo la partenza di Reynolds gioca per molti minuti anche nello spot di playmaker e Il lungo Zerini che può occupare sia la posizione di ala forte che quella di centro e sfruttare la pericolosità interna abbinata ad un buon tiro sugli scarichi dalla media e dalla lunga distanza. Come guardia uno dei migliori realizzatori del campionato (2°), Banks, molto bravo a crearsi conclusioni dal palleggio, sfruttando il suo cambio di velocità per guadagnarsi falli e tiri liberi. Nello spot di ala piccola troviamo Scott, che gradisce attaccare il diretto avversario in palleggio sia per finire al ferro sfruttando la sua potenza fisica che per palleggio e tiro. Come centro titolare troviamo Anosike, arrivato a stagione in corso per dare il suo solito apporto fatto di rimbalzi e presenza fisica in area. Dalla panchina troviamo l’esterno Harris, in grado di produrre molti punti in poco tempo, e il montenegrino Milosevic, anche lui con doppia dimensione, sia perimetrale col suo tiro da 3 pts sugli scarichi che interna con la sua abilità in post basso per sfruttare i mismatch. Nelle ultime settimane, per colmare le assenze, sono arrivati Trotter, per dare qualche minuto di riposo a Cournooh, e Soko che può occupare entrambi gli spot di ala e giocare sugli scarichi per tirare da 3 pts.