Brescia è una squadra che è partita in sordina pagando lo scotto di ogni neopromossa ma che ha dimostrato con tre vittorie consecutive di potersela giocare con tutti in questo campionato battendo anche Reggio Emilia, una delle favorite per contendere a Milano lo scudetto.

Tra i leader di questa squadra c’è David Moss, giocatore di grandissima esperienza nel campionato italiano dopo aver militato a Siena e Milano ed essere stato uno degli artefici della promozione in Serie A dello scorso anno di Brescia portando la sua grande aggressività in difesa e il suo gioco sugli scarichi da tre punti in attacco o per sfruttare il suo fisico in post up.

L’altro leader è la nostra conoscenza Luca Vitali, sicuramente uno dei migliori playmaker del campionato, con una grandissima capacità di coinvolgere tutti in attacco creando tiri sia da dentro l’area che perimetrali sfruttando la sua abilità nelle letture sul pick and roll, e sfruttando la sua stazza vicino a canestro.

Come guardia il rookie Lee Moore, una delle sorprese di questo inizio campionato: ottimo in uno contro uno per finire al ferro usando un cambio di velocità davvero difficile da arginare. Nello spot di ala piccola Marcus Landry, attualmente miglior realizzatore di questo campionato: si costruisce un tiro dal palleggio in ogni circostanza ed è molto bravo ad usare le finte per aprirsi spazio e tirare da tre punti sugli scarichi o da pick and pop. Come centro Jared Bergreen, l’anno scorso a Trento, pronto a giocare sugli scarichi in area dei compagni dopo tagli flash o roll.

Dalla panchina si alzano Michele Vitali, fratello di Luca e guardia tiratrice pericolosa in uscita blocchi o sugli scarichi; Christian Burns, arrivato da qualche settimana ma già in grado di incidere con il suo tiro da tre punti e la sua doppia dimensione interna ed esterna; Franko Bushati, che cambia guardia e ala piccola ed è un tiratore di striscia da tr punti sugli scarichi; l’altro ex di turno Marco Passera, che sta avendo molti problemi fisici, e il lungo Davide Bruttini, che cambia il 5 pronto a giocare sugli scarichi in area.

Paolo Lepore
Assistente Capo Allenatore Vanoli Basket