La Vanoli Cremona si regala una serena Pasqua grazie alla bella e convincente vittoria, ottenuta al PalaRadi con il punteggio di 90-71, contro la Unahotels Reggio Emilia. I ragazzi di coach Galbiati interpretano bene la partita sin dall’inizio con un ottimo primo quarto. Il secondo periodo vede però il rientro di Reggio Emilia che sfrutta l’unico passaggio a vuoto dei biancoblu per portarsi in vantaggio. Ma Cremona reagisce immediatamente e con un secondo tempo difensivamente molto intenso prende il margine necessario a portare a casa il risultato

LA CRONACA – Parte forte la Vanoli che sfrutta l’ottima vena offensiva di Fabio Mian per portarsi avanti anche di 14 punti (27-13). Reggio accorcia leggermente nel finale per il 29-17 alla prima sirena. Nel secondo quarto sono invece gli ospiti a trovare le giuste contromisure a un attacco Vanoli che fin lì aveva segnato con il 42% da tre (5/12). Reggio recupera grazie a Koponen e Taylor sino a portarsi avanti 39-40. La reazione di Cremona è tutta nei cinque punti di Barford che mandano le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 44-40. Alla ripresa del gioco la difesa della Vanoli sale di colpi e l’attacco ritrova la fluidità del primo quarto. Ancora Barford da tre punti tiene aperto il suo parziale di 8-0 e Hommes risponde immediatamente alla tripla di Lemar. Il vantaggio di Cremona aumenta grazie alle triple di Poeta e di Barford (58-50). Anche Jarvis Williams lavora bene sotto i tabelloni e segna punti pesanti che permettono alla Vanoli di giocarsi gli ultimi dieci minuti con un vantaggio di 9 punti (61-52), avendo tenuto Reggio a 12 punti nel quarto. E la Vanoli continua a spingere anche nell’ultimo parziale. Le eccellenti difese messe in campo, i nove punti di Hommes e i canestri da sotto di Jarvis Williams, ben imbeccato da TJ Williams, permettono a Cremona di entrare negli ultimi tre minuti della partita con un vantaggio di venti punti (82-62). La Vanoli controlla poi con i tiri liberi e mantiene il vantaggio sino al termine dove c’è gloria anche per il giovane Zacchigna che segna sulla sirena il canestro del 90-71.

MVP – Daulton Hommes è il migliore della Vanoli per punti segnati con 24 e per falli subiti con 9, a cui aggiunge 3 rimbalzi e 3 assist per 32 di valutazione finale.

I PROTAGONISTI – Mian gioca una partita clamorosa su entrambi i lati del campo. Segna 13 punti, mettendosi nel match sin da subito, e cattura 6 rimbalzi. Ma ciò che balza all’occhio e che non si vede dalle statistiche, è il +/- di 28 che la Vanoli realizza con lui in campo. Per Cremona vanno in doppia cifra anche Barford e Jarvis Williams con 17. TJ Williams smazza 9 assist ai compagni mentre Peppe Poeta 8. Per Reggio Emilia ci sono i 14 punti di Sims e Lemar, i 10 di Candi e gli 11 di Koponen.

IL DATO – Cremona tira meglio sia da due punti (56.3%, 18/32 contro il 48.6%, 17/35) che da tre punti (40.6%, 13/32 contro il 32.0%, 8/25), vince a rimbalzo (36-33) e distribuisce ben 21 assist contro gli 11 di Reggio Emilia.

IL MOMENTO CHIAVE – Il secondo tempo della Vanoli è difensivamente eccellente tenendo Reggio Emilia a 31 punti complessivi. Quando poi la difesa funziona anche l’attacco trova fluidità e fiducia portando il vantaggio al +19 finale.

Foto Morgano/DueEsseGroup