Comincia nel migliore dei modi il 2017 biancoblu. La Vanoli torna infatti alla vittoria al PalaRadi sconfiggendo l’Openjobmetis Varese 85-71 e accorciando il distacco in classifica sugli stessi varesini e su Pesaro. Mian e compagni giocano una partita consistente in difesa su tutti i quaranta minuti e, dopo un primo tempo equilibrato chiuso sul 40-40, allungano nel terzo e soprattutto nel quarto parziale concedendo in quest’ultimo soli 11 punti alla squadra di Attilio Caja.

I PROTAGONISTI – Per Cremona spicca la partita di TaShawn Thomas che in 32 minuti segna 25 punti con il 64% dal campo (7/11 da due, 2/3 da tre), subisce 6 falli (5/5 ai liberi), raccoglie 6 rimbalzi, distribuisce 3 assist e piazza 4 stoppate per un 35 di valutazione finale. Accanto a lui Holloway va in doppia doppia per punti (15) e assist (10). Per Varese ci sono 20 punti di Eyenga e la doppia doppia di Anosike da 13 punti e 20 rimbalzi (sui 36 totali di squadra).
 
IL DATO – 108 a 59 il dato della valutazione finale (31 a 0 nel quarto periodo) a favore dei biancoblu che tirano meglio da due (53% contro 48%), da tre (33% contro 30%), giocano più di squadra distribuendo un maggior numero di assist (22 a 12), chiudono l’area stoppando per ben 6 volte gli avversari e, soprattutto, trovano 20 punti da seconde opportunità, segno di maggior determinazione e voglia di lottare.
 
IL MOMENTO CHIAVE – Nel terzo periodo Cremona rientra in campo con grande concentrazione e piazza subito un 6-0 di parziale portandosi sul più 11 al 26 minuto (61-50). Varese prova a rientrare ma nel quarto finale i biancoblu chiudono a doppia mandata l’area passando dal 73-69 del 33 minuto, con l’ultimo canestro dal campo di Anosike, al conclusivo 85-71, concedendo soli due punti ai liberi agli ospiti negli ultimi 6 minuti di partita.