OPENJOBMETIS 87
VANOLI 82

Openjobmetis Varese: Davies 15, Faye 5, Wayns 17, Varanauskas 6, Molinaro, Cavaliero 13, Campani 11, Kangur 7, Rossi , Ferrero 2, Pietrini, Kuksiks 11. All. Moretti.

Vanoli Basket Cremona: Southerland , Vitali 6, Mian 5, Gaspardo 2, Cusin 12, Cazzolato, Washington 8, Biligha 8, McGee 28, Turner 13. All. Pancotto
Arbitri: Lanzarini, Biggi, Calbucci.
Parziali: 23-9; 40-20; 55-42; 71-71

Parte male la Vanoli Basket che dopo soli 2′ deve chiamare subito time out per fermare il break della OpenjobMetis Varese firmato Kangur (8-0 al 2′). Le cose non cambiano, la Vanoli soffre troppo in attacco non trovando soluzioni facili contro la difesa locale in grado di arginare le penetrazioni biancoblù (12-4 al 6′). La tripla di Mian è solo un fuoco di paglia spento dalle forzature dei cremonesi (3/15 al tiro) e dai canestri di Cavaliero e Kuksik (23-9 al 10′). 5 punti di Turner ad inizio 2° quarto cambiano leggermente l’inerzia della partita (26-16 al 13′) ma la 2° tripla di Kuksis e un Campani molto attivo (9 punti) spengono gli ardori biancoblù (32-16 al 16′). La difesa a zona match up chiamata da coach Pancotto rallenta l’attacco locale ma sono le polveri bagnate dei biancoblù (5/22 da 2 punti e 2/11 da tre punti) ad impedire la risalita (40-20 al 20′).
La Vanoli Basket entra in campo con un altro atteggiamento e dopo 3 recuperi difensivi in fila e i canestri di Washington e Cusin, coach Moretti decide di chiamare time out (40-26 al 22′). Varese si rimette in carreggiata e con la tripla di Cavaliero ritorna sul + 21 (47-26 al 25′). I canestri di Cuso e Washington e la tripla di McGee sono linfa vitale per la Vanoli che prova a risalire (50-37 al 28′), ma i troppi rimbalzi offensivi concessi ai padroni di casa rallentano la rimonta (55-42 al 30).
7 punti di McGee e la Vanoli scende finalmente sotto la doppia cifra (56-51 al 33′) costringendo Varese a chiamare time out per riordinare le idee. La tripla di Cavaliero ferma il break della Vanoli (59-51 al 35′), ma è un fallo antisportivo assurdo fischiato a Luca Vitali a spegnere la rimonta biancoblù (63-54 al 37′). 4/4 ai tiri liberi per Cusin e Washington e tripla di McGee e il Pala Whirpol si gela (63-61 al 38′) prima che 2 liberi di Cavaliero riportino ossigeno all’impaurita Varese (65-61). Turner ha la palla del pareggio ma il suo tiro balla su ferro (67-65 al 39′), Varese prende 3 rimbalzi offensivi di fila e va in lunetta con Davies (69-65) ma la tripla di McGee gela ancora una volta il Palazzo varesino a 31″ dalla sirena (69-68). Cavaliero illude Varese ma la tripla di Turner alla sirena manda tutti al supplementare (71-71 al 40′).
Il primo canestro dal campo di Vitali e la tripla di Turner danno il primo vantaggio della partita a Cremona (75-76 al 42′) ma Davies riporta in vantaggio i suoi (77-76 al 43′). Vitali segna da 2 ma il quinto fallo di Cusin, molto dubbio, porta in lunetta Davies che pareggia (78-78). Rimbalzo offensivo fondamentale per Biligha che subisce fallo (78-80) ma Davies ancora dalla lunetta pareggia (80-80 al 44′). Tripla di Waynes, tripla sbagliata da Vitali ma con un’interferenza non fischiata a Davies che forse si aggrappa al ferro facendo uscire il pallone, penetrazione di Waynes e Varese vola sul +5 a 38″ dalla sirena. McGee in penetrazione segna ma Waynes in jumper chiude la gara (87-82), anche perchè Washington sbaglia i 2 liberi.