La Vanoli non completa la rimonta. Alla Segafredo Arena vince la Virtus Bologna 79-71.

Finisce 79-71 per la Virtus Bologna l’anticipo di giornata. La Vanoli Cremona torna sconfitta dalla Segafredo Arena al termine di una partita che l’ha vista subire la Virtus nel primo quarto e poi recuperare nel punteggio sino a giocarsi la vittoria nei minuti finali. Qui la Segafredo ha trovato i canestri decisivi grazie a Belinelli e Weems.

LA CRONACA – Parte bene Cremona che grazie a Tinkle si porta sul 4-8 ma poi è solo Virtus che, con un parziale di 15-0 firmato Cordinier e Jaiteh, si porta avanti e arriva al 10’ sul punteggio di 25-12. In un secondo quarto di basse percentuali, con Cremona che a fine primo tempo chiude con 1/14 da tre, i biancoblu dopo aver subito un 5-0 iniziale, trovano coraggio e recuperano qualche punto alla Virtus. Chiude Spagnolo (9 punti nel primo tempo) per il 32-25 che manda le squadre negli spogliatoi. E la Vanoli riprende ancora con Spagnolo e grazie a lui prova ancora a ricucire arrivando sino al meno 3 (39-36). La Virtus risponde e riallunga. A Kohs da tre risponde Belinelli ma il quarto lo chiude la tripla di Pecchia per il 54-49. La Vanoli corona la sua rincorsa con il pareggio a 56 grazie ai tre punti di Poeta. Mannion però rilancia la Virtus con 4 punti. È poi Cordinier a ridare il +6 ai padroni di casa con Galbiati costretto al time out. Cremona resta a contatto sino a tre dal termine (71-69) ma poi i canestri di Belinelli e Weems regalano a Bologna la vittoria. Finisce 79-71.

I PROTAGONISTI – Per Cremona ci sono i 18 punti, 3 rimbalzi e 4 assist di Matteo Spagnolo e i 13 punti e 7 assist di Peppe Poeta. In doppia cifra anche Cournooh con 11 mentre il migliore a rimbalzo è Pecchia con 8. Bologna ha 20 punti da Belinelli con 7 falli subiti e 8/9 ai liberi, oltre a 12 punti a testa da Jeiteh e Cordinier. 7 gli assist per Mannion e 8 i rimbalzi di Weems.

IL DATO – Cremona tira con il 45.7% da due (16/35) e con il 25% da tre (6/24). Bologna fa peggio da oltre l’arco con 16.7% (3/18) ma tira con il 62.8% (27/43) da due. Cremona lascia sul campo qualche libero di troppo (21/30) con Bologna più precisa anche in questo fondamentale (16/22). A rimbalzo vincono i padroni di casa 43-35.

IL MOMENTO CHIAVE – Il primo quarto, con il parziale di 15-0 Virtus, è stato determinante nel costringere la Vanoli a una partita di rincorsa. I biancoblu sono stati però bravi a rientrare nel punteggio sino alla parità di inizio quarto periodo. La classe di Belinelli e Weems ha fatto poi la differenza nel finale.

Foto: Ciamillo/Castoria

Torna su