La Vanoli Cremona esce sconfitta dal PalaTrento nella prima trasferta stagionale. 90-77 il punteggio finale di una partita vissuta in equilibrio sino ai due minuti finali quando due triple di Joao Gomes portano definitivamente l’inerzia dalla parte della Dolomiti Energia. Dopo un primo quarto nel quale i biancoblu sfruttano la buona vena di TaShawn Thomas, al termine del secondo parziale Trento prende un primo piccolo vantaggio. Al rientro dalla pausa lunga la Vanoli è determinata a ricucire lo strappo e lo fa sfruttando la ritrovata vena di Turner che mette a segno 16 punti nel quarto con percorso netto al tiro (2/2 da due, 3/3 da tre e 3/3 ai liberi). L’ultimo quarto vede Trento provare subito a scappare una prima volta grazie alla zona adattata proposta da coach Buscaglia ma Tu Holloway è decisivo per il rientro di Cremona (77-77 al 36′). Le due triple di Gomes e alcune palle perse su forzature in attacco della Vanoli regalano la vittoria ai padroni di casa.

I PROTAGONISTI – Per La Dolomiti Energia Trento Johndre Jefferson con una doppia doppia da 18 punti e 12 rimbalzi, ma è l’asse con Aaron Craft che funziona. Sono 13 punti e 9 assist per il play da Ohio State. Per Cremona non basta la prova da 24 punti e 7 assist di Tu Holloway e neppure sono sufficienti quattro uomini in doppia cifra (Turner, TaShawn Thomas, Mian e Holloway).

IL DATO – Trento tira bene da due (23/40) e si guadagna 26 volte la lunetta. Cremona va sotto a rimbalzo ma soprattutto rimedia un saldo palle perse – palle recuperate di 14 a 6 con metà dei palloni sprecati (7) nel solo quarto finale.

IL MOMENTO CHIAVE – Le due triple di Joao Gomes che, a due dal termine, rompono definitivamente l’equilibrio in favore di Trento. Per il portoghese una partita da 14 punti, 7 rimbalzi e 4 assist con la soddisfazione di risolverla per la sua squadra.

Ufficio Stampa
Vanoli Basket