La Vanoli Cremona torna alla vittoria. Battuta Napoli 96-93 dopo un tempo supplementare

La Vanoli torna alla alla vittoria e lo fa battendo la Gevi Napoli 96-93 al PalaRadi dopo un tempo supplementare. Una vittoria fondamentale per muovere la classifica con Cremona che sarà di scena di nuovo al PalaRadi, domenica 13 marzo alle ore 19:00, per affrontare la Unahotels Reggio Emilia.

LA CRONACA – Gli uomini di coach Galbiati partono forte e trovano fin da subito un buon ritmo offensivo e una buona attitudine difensiva. Dopo il 6-5 iniziale infatti Spagnolo e compagni producono un parziale di 15-0 per il 21-5 al settimo minuto. Il primo quarto si chiude 25-11. Nel secondo quarto Napoli parte con una tripla di Rich ma Cremona riesce a tenere e a incrementare il vantaggio al 17\’ (38-23). Gli ospiti rispondono con una tripla di McDuffie pareggiata immediatamente da Pecchia. Harris ancora per il +15 (43-26) ma poi ancora McDuffie e Velicka mandano le squadre negli spogliatoi sul 43-30. L\’avvio di ripresa è tutto di Cremona che, in un minuto e mezzo, si porta sul +21 (51-30). La zona match up ordinata da coach Sacripanti, dopo l\’uscita dal campo di Parks per somma di antisportivo e fallo tecnico, mette qualche sassolino negli ingranaggi biancoblu, costringendoli a qualche palla persa di troppo. Il resto lo fanno i canestri impossibili di McDuffie che ridanno energia agli ospiti. La Gevi rosicchia così punto su punto alla Vanoli portandosi in parità a 64. Il canestro in appoggio di Kohs mantiene Cremona in vantaggio al 30\’ (66-64). Nell\’ultimo quarto la partita vive di strappi prodotti da entrambe le squadre. Prima la Vanoli si porta avanti 73-69, poi Napoli produce un contro parziale di 9-0 per il 73-78. In uscita dal time out è Cremona a rispondere con un 6-0 per il 79-78. Non bastano gli ultimi quattro minuti per decidere la partita. L\’uno su due ai liberi di Pecchia e l\’errore al tiro di Velicka condannano le due squadre a cinque minuti extra. Nel supplementare la stanchezza si fa sentire e lo stappo definitivo riesce a darlo la squadra di casa che grazie a Tinkle, Pecchia e ai liberi di Cournooh si porta avanti 96-93. L\’ultimo attacco di Napoli produce una palla persa che regala a Cremona l\’opportunità di un\’ultima azione. L\’entrata di Pecchia, ben costruita, non produce il canestro sperato. Finisce così 96-93.

IL TABELLINO – Per Cremona ci sono 14 punti di Dime, 6 di Harris, 6 di McNeace, 24 di Pecchia, 17 di Spagnolo, 8 di Kohs, 11 di Tinkle e 10 di Cournooh. Per Napoli 4 di Zerini, 32 di McDuffie, 25 di Velicka, 7 di Parks, 4 di Uglietti, 18 di Rich e 3 di Totè.

Foto: Checchi/Ciamillo

Torna su