Torna in campo questa sera la Vanoli Cremona, impegnata alle 20.30 al Taliercio contro la Reyer Venezia in gara-3 del primo turno di play-off. Situazione in perfetta parità dopo il successo reyerino in gara-1 grazie ai 21 di Green e il pareggio biancoblu due giorni fa sulle ali delle grandi prove di McGee e Dragovic, un 1-1 che avvantaggia la formazione di De Raffaele che ora avrà due gare interne consecutive.
Un’altra prima volta per Cremona, che cercherà il successo nella prima gara di play-off in trasferta della propria storia.

LA SFIDA – Gara-2 è stata il teatro della resurrezione di Nikola Dragovic e Tyrus McGee, in ombra in gara-1 e devastanti nel secondo match: 14 punti e 12 rimbalzi per l’ala serba, eletto Mvp della gara, e 21 per il sesto uomo biancoblu, dei quali 13 in un incredibile quarto periodo. In casa Reyer gli occhi sono puntati sugli ultimi arrivati: De Raffaele è ancora alla ricerca del miglior Pargo dopo lo sfavillante esordio nell’ultima di campionato contro Avellino e si aspetta progressi anche da Krubally, chiamato a dare più presenza nel pitturato anche se i pochi allenamenti non aiutano.

COME STA VENEZIA – De Raffaele è soddisfatto del bilancio delle prime due gare esterne, ma sa di dover vincere a tutti i costi davanti ad un Taliercio sold out. Potrebbe essere costretto a farlo senza il capitano Tomas Ress, in forte dubbio per un risentimento muscolare all’adduttore destro e la cui eventuale assenza andrebbe a ridurre le rotazioni del coach lagunare, che dovrà fare a meno di uno tra Savovic, Ejim e Krubally, con il serbo che appare destinato alla tribuna.

COME STA CREMONA – La vittoria in gara-2 ha restituito certezze alla formazione di Pancotto, che cerca l’impresa al Taliercio puntando sulla solidità del proprio sistema. Fondamentale sarà limitare le palle perse e non regalare tiri liberi ad un avversario che sarà sospinto da un palazzetto infuocato. Sempre assente Luca Vitali, mentre sono ancora alle prese con i rispettivi acciacchi Marco Cusin e Deron Washington, usciti malconci dal match di martedì ma che saranno ugualmente a disposizione.

CURIOSITA‘ – La prestazione in gara-2 è valsa a Nikola Dragovic diversi record personali: l’ala biancoblu ha infatti fatto registrare la miglior valutazione stagionale (24), catturando 4 rimbalzi offensivi e subendo 4 falli, anch’essi nuovi primati stagionali. I 12 rimbalzi totali sono la sua seconda prestazione in questa stagione mentre il +29 di plus/minus è career high.

 

Ufficio Stampa
Vanoli Basket