La Vanoli, nel recupero della nona giornata di campionato, cede in casa 75-95 alla Dinamo Banco di Sardegna Sassari. I biancoblu restano in partita per l’intero primo tempo ma poi nel terzo quarto non riescono più a contrastare la fisicità di una Sassari che colpisce chirurgicamente e sistematicamente in post basso con Bilan e Bendzius. All’inizio dell’ultimo quarto Cremona prova ad abbozzare un’ultima reazione con cinque punti di Hommes ma gli ospiti riallungano immediatamente, grazie ai canestri di Tillman, sino al 75-95 finale.

LA CRONACA – Il primo quarto vede le due squadre fronteggiarsi a viso aperto con Sassari che sfrutta fin da subito il gioco sotto canestro di Bilan. Sono 11 i suoi punti sui 23 degli ospiti a fine quarto con Cremona che accorcia sul finale con Jarvis Williams per il 16-23 della prima sirena e riparte subito forte nel secondo parziale con cinque punti che costringono Sassari al time out. La Vanoli, nonostante la tripla di Bendzius, pareggia e sorpassa con i liberi di Jarvis Williams al 14’. Da lì è punto a punto sino all’intervallo con le squadre che vanno negli spogliatoi sul 41-41. Rientra bene Cremona in campo piazzando subito un 4-0 di parziale che però viene immediatamente ricucito da Sassari. Al 24’ è ancora 47 pari ma poi Sassari scappa grazie ai canestri di Bendzius, Spissu e Gentile chiudendo con Tillman un parziale di 23 a 6 che la lancia nell’ultimo quarto sul +17 (53-70). Cremona prova un’ultima reazione grazie ai cinque punti di Hommes e ai liberi di Jarvis Williams ma Sassari rimane in pieno controllo ed anzi allunga ulteriormente grazie ai sei punti in fila di Tillman e alla tripla di Burnell. Finisce 75-95.

I PROTAGONISTI – Per Cremona Hommes è il miglior marcatore con 18. In doppia cifra anche Jarvis Williams con 16 a cui unisce 7 rimbalzi, il migliore dei suoi. Cournooh chiude con 13 e T.J. Williams con 10. 6 punti e 8 assist per Poeta. Sassari ha un Bilan da 25 punti e 10 rimbalzi in 26 minuti per 32 di valutazione finale, ha 22 punti da Bendzius, 14 punti da Tillman, 13 e 7 rimbalzi da Burnell e la doppia doppia di Stefano gentile con 10 punti e 10 rimbalzi.

IL DATO – Sassari la vince sotto canestro dove riesce a sfruttare tutta la fisicità e la bravura dei suoi lunghi sia in fase offensiva che in fase difensiva chiudendo bene l’area a Cremona. A rimbalzo finisce 42-29 per gli ospiti che tirano con il 59.2% da due (29/49) segnando ben 52 punti in area.

IL MOMENTO CHIAVE – Il parziale di 23-6 piazzato da Sassari nel terzo quarto di gioco è decisivo per chiudere la partita con 10 minuti di anticipo. Cremona non riesce più a recuperare anche se, orgogliosamente, ci prova ancora a inizio quarto periodo.