La Provincia di Cremona ha intervistato il vicepresidente Davide Borsatti.

“Dopo la paura, la rinascita. Ed è nato qualcosa di bellissimo. Il gm Portaluppi e Coach Galbiati hanno gestito perfettamente ogni situazione complicata, dentro e fuori dal campo. I giocatori hanno capito il momento storico e hanno dato il massimo ogni gara. Abbiamo sfiorato Final Eight e Playoff e questo è un grandissimo risultato guardando da dove eravamo partiti. Senza spettatori sarebbe stato pesante sostenere gare e premi ai ragazzi, ma quando sei ad un passo dal paradiso nessuno vorrebbe tornare indietro. Alla fine vince sempre il cuore. 

La prossima sarà un’altra stagione di transizione ma, a differenza della scorsa, abbiamo il tempo di programmare. Tutto il nostro staff è già al lavoro. Dovremo fare sempre i conti con un budget limitato, sperando che pian piano si possa tornare al palazzetto. Vogliamo riaccogliere al PalaRadi i nostri tifosi che ci hanno sempre dimostrato grande affetto. 

Obiettivi futuri? Con un campionato a 16 squadre e 2 retrocessioni, mettersi alle spalle due squadre sarà il nostro scudetto. Da lì in poi se dovesse arrivare di più tanto meglio. Ma restiamo con i piedi per terra”.