La Vanoli torna dal PalaDozza sconfitta 79-56 dalla Virtus Segafredo Bologna nella penultima partita del girone B di Eurosport Supercoppa 2020. Poeta e compagni non riescono a reggere l’urto della corazzata bianconera che sfrutta alla grande il centro dell’area, soprattutto sull’asse Teodosic – Hunter, e costringe Cremona a una continua rincorsa. Le V nere accumulano infatti un vantaggio di 14 punti nel primo tempo, lo mantengono invariato nel terzo quarto per poi dilatarlo definitivamente a inizio quarto periodo. Al termine dell’incontro per Cremona ci sono 11 punti e 5 rimbalzi di Jarvis Williams, 10 punti di Palmi e 8 punti, 8 assist e 4 rimbalzi di Peppe Poeta. Per la Virtus, che tira con il 68% da due punti (89% nel primo tempo) contro il 38% dei biancoblu, Tessitori scrive a referto 20 punti e 6 rimbalzi, Hunter 13 e 6 e Adams 10 punti con Teodosic che distribuisce 13 assist.

Parte bene Cremona con due triple di TJ Williams e Cournooh. La Virtus comincia a macinare gioco e il 10-0 bianconero (13-6) costringe al time out coach Galbiati. I padroni di casa mantengono però, con Teodosic e Weems, il parziale aperto, prima del canestro da tre di Hommes per il 19-9. Cremona segna solo da oltre l’arco e le nuove triple di Hommes e Palmi, oltre alla stoppata finale di Jarvis Williams, fanno chiudere il quarto sul punteggio di 19-15.

Le due squadre riprendono il gioco con un botta e risposta sia nei canestri che nelle palle perse ma è poi la Virtus ad allungare nuovamente nel punteggio. Due canestri di Tessitori danno infatti subito il nuovo +9 ai padroni di casa (29-20) prima del canestro di Palmi a fermare il parziale. E’ solo una tripla di Hommes a regalare un po’ di ossigeno alla Vanoli con invece, in casa bianconera, l’asse Teodosic – Hunter, 10 assist per il primo, 11 punti per il secondo, a farla da padrone e a spingere la Virtus al massimo vantaggio. Le due squadre vanno così negli spogliatoi sul punteggio di 44-30.

Si riparte con la Vanoli che per 4 minuti non riesce a segnare e con la Virtus che scappa immediatamente sul +22 grazie ai canestri di Weems e Tessitori. Un antisportivo di Teodosic permette a Cremona di segnare 4 punti con Poeta e Jarvis Williams e di aprire un piccolo parziale di 7-0. La tripla di Adams rilancia però la Virtus. Sono solo i 10 punti nel quarto di Jarvis Williams che permettono alla Vanoli di limitare i danni al 30’ (57-43).

Un 5-0 firmato Alibegovic che diventa 8-0 con la tripla di Adams inaugura però il quarto periodo, mettendo in ghiaccio definitivamente il risultato e lanciando la Virtus verso il traguardo finale. Coach Galbiati è costretto a fermare il gioco ma Cremona non riesce a trovare soluzioni efficaci per opporsi ai padroni di casa. In attacco poi i biancoblu trovano solo alcuni guizzi di Poeta e la tripla di Palmi. La partita finisce così con il punteggio di 79-56.