Arriva la sconfitta per la Vanoli Cremona nell’esordio in campionato. All’Allianz Dome di Trieste finisce 102-77 per i padroni di casa. Gli uomini di coach Galbiati restano in partita solo nel primo quarto subendo poi un primo parziale di 20-6 tra fine primo periodo e metà del secondo che indirizza l’incontro nelle mani di Trieste. Il terzo quarto nel quale i giuliani producono un secondo parziale di 30-16 chiude definitivamente i giochi per i biancoblu.

LA CRONACA – Partono con le mani fredde le due squadre e per due minuti non si segna. Poi è un botta e risposta per tutto il primo quarto sino alla tripla di Hommes (11-15) che costringe Dalmasson a chiamare time out. Si continua punto a punto con TJ Williams e Henry a rispondersi sul campo e sul 23-19 è Cremona a fermare il gioco per un minuto. Al rientro però un paio di palle perse di troppo e i canestri di Laquintana regalano il 26-19 ai padroni di casa. È poi Alviti con la tripla sulla sirena a dare la doppia cifra di vantaggio a Trieste (29-19). Si ricomincia con Grazulis a fare la voce grossa in avvicinamento per il 36-21. La Vanoli risponde solo con TJ Williams da dentro l’area ma non trova canestri da fuori (1/11) per aprire il campo e sulla schiacciata di Alviti (39-25) coach Galbiati è ancora costretto al time out. Trieste invece fa molto male da tre (6/11) e sempre con l’ex Treviso e Doyle mette i punti per finire avanti di 20 (51-31) all’intervallo lungo. E Trieste riparte ancora da tre con Henry. La Vanoli continua a sbagliare in attacco e in difesa si apre sui pick and roll di Trieste che mandano due volte a canestro lo stesso Henry e Udanoh (60-33) costringendo ancora al time out la panchina cremonese. Trieste tocca il più 33 con le due triple di Doyle (63-33). La Vanoli è solo due canestri di Palmi e uno di Hommes da oltre l’arco e il quarto si conclude sul punteggio di 81-47. Gli ultimi 10 minuti si aprono con tre triple di Mian e due canestri di Palmi e Lee che tentano di limitare i danni per Cremona, ma poi si tempo si trascina senza particolari sussulti fino al quarantesimo e al 102-77 finale.

I PROTAGONISTI – Per Cremona ci sono 22 punti di TJ Williams con 2 rimbalzi, 4 assist e 8 palle recuperate per 22 di valutazione finale. In doppia cifra anche Palmi con 13 (3/4 da tre) e Hommes. Il miglior rimbalzista è Jarvis Williams con 7. Per Trieste Henry finisce da MVP con 24 punti, 5 rimbalzi, 2 stoppate, 3 palle recuperate e 3 assist per 33 di valutazione finale. In doppia cifra anche Grazulis con 18 (7 rimbalzi), Doyle e Alviti con 15 e Laquintana con 10. Fernandez finisce con 8 punti e 8 assist.

IL DATO – Trieste tira con il 50% da tre (12/24) sporcando la sua percentuale (0/4) solo nel quarto periodo (al 30’ era 12/20, 61%). Cremona al contrario tira male da oltre l’arco per trenta minuti (5/19) alzando la sua percentuale solo nell’ultimo quarto (5/9 per il 10/28 finale). Anche in area l’Allianz tira di più e meglio finendo con il 63% (27/43) contro il 48% di Cremona (20/42). A rimbalzo Trieste vince nettamente 45-33.

IL MOMENTO CHIAVE – Tra la fine del primo quarto, ultimo vantaggio Vanoli (18-19), e metà del secondo periodo, Trieste produce un parziale di 20-6 che indirizza la partita in modo deciso verso la vittoria dei padroni di casa. Il meno 20 dell’intervallo è un peso troppo grande per Cremona che anzi subisce il 30-16 di parziale del terzo quarto e non riesce più a rialzarsi.