Archiviate le intense emozioni della sfida con Trento, i riflettori del PalaRadi di Cremona sono già puntati sull’ottava giornata di Serie A Beko. Sul parquet amico, ad attendere la truppa diretta da coach Cesare Pancotto, ci sarà una Openjobmetis Varese in cerca di riscatto dopo il recente KO casalingo con i campioni d’Italia dell’EA7 Emporio Armani Milano. Se il popolo biancoblu ha ancora negli occhi le straordinarie giocate di Vitali e compagni, sul versante varesino si registrano invece delle difficoltà: dopo l’exploit delle prime due gare di campionato, infatti, il team biancorosso si presenta all’appuntamento reduce da cinque sconfitte consecutive.

 Cuore, grinta e determinazione. Al PalaTrento la Vanoli ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e l’impresa è sfumata  solo all’ultimo secondo del terzo tempo supplementare. Al di là del risultato finale, quei cinquantacinque minuti di ottima pallacanestro, di errori, ma anche di gioco di squadra e di gesti tecnici di altissimo livello, si aggiungono a quanto fatto di buono in questa prima parte di stagione. A Trento i due punti non sono arrivati però per staff, tifosi e giocatori tutti è arrivata l’ennesima conferma. Citando Al Pacino in ‘Ogni maledetta domenica’, in questa squadra si combatte per un centimetro, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri, il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta.

 Stagione 2013/2014 – Chiude decima in graduatoria e perde in finale di Supercoppa italiana la Cimberio Varese che cede all’ultimo atto contro la Mens Sana Siena (88-61). Il nuovo capo allenatore è Fabrizio Frates, che sostituisce Francesco Vitucci, mentre la squadra prende parte all’Eurocup dopo essere stata eliminata al turno preliminare di Eurolega. Al termine della Regular Season della competizione europea, però, i varesini sono ultimi e vengono così eliminati dal girone C. Il cambio di rotta arriva il 25 febbraio quando il vice, Stefano Bizzozi, viene promosso primo allenatore al posto di Frates. Bizzozi conduce Varese al decimo posto in campionato, prima del nuovo cambio in regia, arrivato il 13 giugno 2014: dall’Orlandina Basket ritorna infatti a vestire i colori biancorossi Gianmarco Pozzecco. Durante la stagione vengono inoltre acquistati Adrian Banks (Hap. Gilboa G.E., Israele), Linton Johnson (Dinamo Sassari), François Affia Ambadiang (Slovan Lubiana) e Terrell Stoglin (Zielona Góra, Polonia) e ceduti Aubrey Coleman (LoKoKo, Finlandia), Frank Hassell (Bnei Herzliya, Israele) e Keydren Clark.

 Openjobmetis Varese 2014/2015

squadra_2014-15

Con il ciclone Gianmarco Pozzecco in panchina, ma squalificato nella gara contro Cremona, i biancorossi ripartono dal play classe ’95 Jacopo Lepri, dall’ala Jacopo Balanzoni e confermano il giovane Edoardo Vescovi ed il centro senegalese François Affia Ambadiang (211 cm). Da Verona arriva invece l’ala grande Craig Callahan, mentre si aggiungono allo scacchiere del Poz la guardia-ala da Veroli Andrea Casella e l’estone Kristjan Kangur dall’Olimpia Milano. In terra lombarda anche l’ala nigeriana Stan Okoye (Perth Redbacks, Australia), l’ala piccola francese Yakhouba Diawara (BCM Gravelines, Francia), il play Willie Deane e la guardia canadese Andy Rautins (Skyl. Francoforte, Germania). A completare il roster anche l’atletismo di Edward ‘Ed’ Daniel da Pistoia e l’intelligenza cestistica del playmaker Dawan Robinson in arrivo dal Baraq Netanya, Israele. Infine, il 19 novembre viene ratificato il tesseramento di Christian Eyenga, ala congolese classe 1989 alla prima esperienza nel campionato italiano.

Con Coleman, Hassell e Clark, lasciano la terra varesina anche il centro slavo Marko Šćekić, l’ala grande Dušan Šakota che approda all’ AEK Atene, in Grecia, e la guardia svedese Erik Rush (Viola Reggio Cal.). Cambiano infine maglia Adrian Banks (Avellino), l’italiano Andrea De Nicolao (Scaligera Verona), Terrell Stoglin (Sagesse Beirut), Linton Johnson (Pistoia), il classe ’85 Nicola Mei (Vanoli Basket Cremona), l’esperta ala piccola nigeriana, nonché ex capitano, Ebi Ere (Caciques de Humacao, Porto Rico) e l’ala cresciuta nelle giovanili del Teramo Basket Achille Polonara, ora al centro del progetto della Pallacanestro Reggiana.

 Curiosità  – A due settimane dall’apertura del contest per il ‘Beko All Star Game 2015’, a condurre la classifica parziale è il capitano dell’EA7 Emporio Armani Milano Alessandro Gentile seguito dall’ala piccola della Openjobmetis Varese Yakhouba Diawara.

23/43 da 3 punti per Andy Rautins dopo 5 giornate; era dal 1996/97 che un giocatore non segnava cosi’ tanti tiri da 3 nell’avvio di stagione, anche in quell’occasione fu un varesino, Nikola Loncar (23/48). Prima di lui (dal 1987/88, dati solo A/1) Mario Boni, 24/48 nel 1993/94, Oscar 29/63 nel 1991/92, ancora Oscar 23/50 nel 1989/90, Antonello Riva, 23/46, e Mark Simpson, 23/45 nel 1988/89, e il record assoluto, 39/69, ovviamente di Oscar Schmidt nel 1987/88, con 5/12, 7/13, 7/14, 10/14, 10/16.

Acquisti recenti – Ingaggio sino al termine della stagione per Christian Eyenga, ala congolese classe 1989 alla prima esperienza nel campionato italiano.  201 cm per 95 kg, Eyenga in passato ha vestito le maglie di franchigie NBA quali Cleveland Cavaliers e Los Angeles Lakers. Intimidatore in difesa e buon attaccante dal palleggio, lo scorso hanno ha giocato per lo Zielona Gora, formazione polacca che ha partecipato all’Eurolega. Nella massima competizione europea il congolese vanta 9,2 punti e 4,7 rimbalzi di media.

Impegni recenti – Due vittorie e cinque sconfitte consecutive per l’Openjobmetis che al momento è in rottura prolungata. Con quattro punti in classifica, entrambi i successi sono arrivati ad inizio stagione: dopo il debutto vincente contro Cantù (93-84), Varese passa d’autorità anche sul campo di Pesaro (85-96). Il primo KO stagionale arriva tra mille emozioni con Reggio Emilia dove al Pala Whirlpool, dopo tre overtime, la banda di Pozzecco cede il passo (112-118). Non riuscendo ad imporsi a Venezia (98-95), a complicare il periodo negativo ci pensano infine le sconfitte con Trento, Roma ed appunto il 105-97 dell’ultimo turno con Milano.

Classifica e quadro completo della giornata

VARESE g