Un derby per ripartire. Un derby per continuare a sognare. Un derby per tornare a sorridere dopo due insuccessi consecutivi. Sfida dal sapore particolare quella in calendario per domenica, alle 18.15 (diretta Cremona1), contro un’Openjobmetis Varese sì reduce dal ko con Milano, ma comunque in ripresa anche grazie al precedente successo casalingo con Roma. Al PalaWhirpool di Varese, ad attendere la formazione guidata da coach Pancotto ci sarà anche l’ex Attilio Caja, esperto allenatore subentrato al dimissionario Gianmarco Pozzecco ed ora nuova guida tecnica della squadra. Attualmente peggior difesa del torneo con 1830 punti subiti e penultimi al pari di Pesaro con 14 punti, i biancorossi hanno però cambiato diverse pedine rispetto alla gara d’andata. Ed Daniel ritrova i suoi precedenti compagni, la Vanoli ritrova il suo ex coach e quindi le motivazioni extra di certo non mancheranno.

 All’andata andò così: Vanoli Basket Cremona vs Openjobmetis Varese 64-53 (30 novembre 2014)

Applausi, sorrisi, grinta e cuore per la Vanoli Basket Cremona che tra le mura amiche supera anche l’esame Openjobmetis Varese (64-53). Una sfida ricca di colpi di scena, di sorpassi e di controparziali ha tenuto sino al 40′ in fibrillazione il caloroso pubblico del PalaRadi. Sacrificio e gioco di squadra, quindi, per una vittoria corale impreziosita dalle scintillanti prestazioni di Kenny Hayes (miglior marcatore con 24 punti), Cusin, Vitali e Mian. L’immagine di capitan Vitali che si butta su un pallone vagante a metà del secondo quarto, poi, coglie a fondo lo spirito che anima tutti i biancoblu. Piccole, ma grandi cose che in un match così equilibrato fanno la differenza. Varese, giunta all’appuntamento priva di coach Pozzecco (squalificato) e senza gli infortunati Kangur e Eyenga (ultimo arrivato in casa biancorossa), si conferma squadra solida, coriacea e temibile sia dall’arco con la coppia Callahan-Rautins, che sotto le plance con il trio Daniel-Okoye-Diawara. La Vanoli risponde d’energia, a tratti perde il filo del discorso nella metà campo offensiva, ma nel finale alza nuovamente il livello di un’ottava e vince meritatamente questo derby lombardo.

 Curiosità – Con Trento James Bell eguaglia il record Vanoli nei tiri da 3: Sei i tiri da 3 realizzati (su 11) dal cremonese James Bell, al suo high personale. Bell ha anche eguagliato il record societario Vanoli, condiviso con Artur Drozdov (stagione 2010/11) e Brian Chase (2 volte, nel 2012/13 e 2013/14): la curiosità è che tutti hanno ottenuto le loro prestazioni record nel mese di marzo.

 Stagione 2013/2014 – Chiude decima in graduatoria e perde in finale di Supercoppa italiana la Cimberio Varese che cede all’ultimo atto contro la Mens Sana Siena (88-61). Il nuovo capo allenatore è Fabrizio Frates, che sostituisce Francesco Vitucci, mentre la squadra prende parte all’Eurocup dopo essere stata eliminata al turno preliminare di Eurolega. Al termine della Regular Season della competizione europea, però, i varesini sono ultimi e vengono così eliminati dal girone C. Il cambio di rotta arriva il 25 febbraio quando il vice, Stefano Bizzozi, viene promosso primo allenatore al posto di Frates. Bizzozi conduce Varese al decimo posto in campionato, prima del nuovo cambio in regia, arrivato il 13 giugno 2014: dall’Orlandina Basket ritorna infatti a vestire i colori biancorossi Gianmarco Pozzecco. Durante la stagione vengono inoltre acquistati Adrian Banks (Hap. Gilboa G.E., Israele), Linton Johnson (Dinamo Sassari), François Affia Ambadiang (Slovan Lubiana) e Terrell Stoglin (Zielona Góra, Polonia) e ceduti Aubrey Coleman (LoKoKo, Finlandia), Frank Hassell (Bnei Herzliya, Israele) e Keydren Clark.

Roster Openjobmetis Varese 2014/2015

roster

Con il ciclone Gianmarco Pozzecco in panchina, i biancorossi ripartono dal play classe ’95 Jacopo Lepri, dall’ala Jacopo Balanzoni e confermano il giovane Edoardo Vescovi ed il centro senegalese François Affia Ambadiang (211 cm). Da Verona arriva invece l’ala grande Craig Callahan, mentre si aggiungono allo scacchiere del Poz la guardia-ala da Veroli Andrea Casella e l’estone Kristjan Kangur dall’Olimpia Milano. In terra lombarda anche l’ala nigeriana Stan Okoye (Perth Redbacks, Australia), l’ala piccola francese Yakhouba Diawara (BCM Gravelines, Francia), il play Willie Deane (ora al Kr. Okt. Volgograd) e la guardia canadese Andy Rautins (Skyl. Francoforte, Germania). Il playmaker Dawan Robinson in arrivo dal Baraq Netanya (Israele), passa poi al Brose Bamberg allenato dall’ex di Cremona Andrea Trinchieri. Inoltre, il 19 novembre viene ratificato il tesseramento di Christian Eyenga, ala congolese classe 1989 alla prima esperienza nel campionato italiano. Acquistato dai Philadelphia 76ers il play Eric Maynor (in rosa dal 21 gennaio 2015), il 12 febbraio Varese rilascia Ed Daniel per ingaggiare il centro USA Johndre Jefferson (dalla Pall. Mantovana). Con Pozzeco che dà le sue dimissioni, dal 24 febbraio prende il timore biancorosso l’esperto Attilio Caja. L’ultimo rinforzo per la Openjobmetis è rappresentato da Antero Lehto, play finlandese tesserato il 4 marzo 2015.

Come seguire l’incontro – La sfida valevole per l’ottava giornata di ritorno di serieABeko verrà trasmessa in diretta (ore 18.15) da Cremona1, canale 211 del digitale terrestre.

 Quadro completo della giornata

turno