GTG Pistoia: Williams, Johnson, Brown, Cinciarini, Filloy, Milbourne, Magro, Mastellari, Severini, Bianchi, Moretti. All. Moretti

Vanoli Cremona: Hayes, Gazzotti, Vitali, Mian, Campani, Ferguson, Mei, Clark, Poscic, Bell. All Pancotto

Quintetti:

GTG Pistoia: Filloy, Johnson, Milbourne, Williams, Brown

Vanoli Cremona: Vitali, Hayes, Bell, Clark, Campani

GUARDA LE STATISTICHE COMPLETE, CLICCA QUI.

_DSC97391° quarto

L’asse inedito in questo campionato tra Vitali e Campani porta subito frutti per Cremona che si porta avanti 8-6 grazie anche al solito solido Clark. Dall’altra parte Pistoia è soprattutto Williams. Campani su assist di Vitali inchioda il nuovo +1 e subito dopo Hayes mette i suoi primi punti dall’arco: 13-11 Cremona dopo 5 minuti. Buona circolazione cremonese e ottime rotazioni difensive tengono avanti la Vanoli fin sul +4. Moretti inserisce Cinciarini e Magro. Vitali si mostra in palla e taglia la difesa per il +6 biancoblu che costringe Moretti al primo timeout con 3:02 da giocare. Pancotto mette Mian per Bell e Ferguson per Hayes e il nativo di Louisville mette la tripla che fissa il finale del quarto sul 24-20.

2° quarto

Il secondo quarto si apre con un tecnico fischiato a Paolo Moretti e poco dopo Cinciarini infiamma il PalaCarrara con una tripla. Pancotto chiama timeout con 8:15 sul tabellone. Cremona stenta a ritrovarsi in attacco e Linton Johnson riporta i suoi a -1 con un pregevole giro e tiro dalle tacche. Clark dall’angolo trova una tripla che  rintuzza il rientro toscano. Per la Vanoli entra Gazzotti per Clark giusto prima che Filloy riporti Pistoia davanti  dalla distanza. Cinciarini dalla lunetta fissa il 32-29 per i padroni ci casse Pancotto rimette Luca Vitali. Bell lotta in difesa e sulla rubata vola ad inchiodare di prepotenza: la Vanoli è sempre lì a -1 con 3:36 all’intervallo. Filloy continua a far male dall’arco e ci vuole un circus shot di Hayes per non far scappare Pistoia. Gioco meno fluido rispetto alla prima frazione ma il pick-and-roll Vitali-Campani torna a funzionare: 37-35 Pistoia con 1:19 alla sirena. Nell”ultima azione Clark trova solo il primo ferro e come Cinciarini dall’altra parte per il 39-35 su cui si va negli spogliatoi.

3° quarto

Stesso quintetto iniziale per Pancotto all’inizio del terzo quarto ma Campani deve lasciare dopo pochi secondi dopo una brutta caduta. Clark muove il gabellino dalla lunetta mentre dall’altra parte Williams sfrutta il fisico dal post contro Hayes che gli risponde con il “long two”: 41-39 Pistoia dopo 3 minuti nel quarto. Hayes si mette in proprio ed impatta in sospensione a 41. Campani rientra e rimette subito Cremona davanti su assist del Capitano: 43-41 Vanoli a metà quarto. Rientro cremonese favorito da una serie di rubate e da un rimbalzo offensivo di Vitali che trova il facile appoggio in reverse. Campani batte splendidamente Magro dal post, rispondendo alla tomahawk di Brown: 49-44 con 3:15 da giocare nel terzo. La tripla di campani spegne per un istante la bolgia del PalaCarrara e fa del reggiano il topscorer con Hayes dell’incontro a quota 14. Tripla dal nulla di Ferguson per il massimo vantaggio dell’incontro sul +8. Hayes trova un acrobatico canestro con fallo e rimette Cremona sopra di 7 con 30″ da giocare. Ferguson perde palla e Williams non trova la bomba: 60-55 Cremona il finale del terzo quarto.

4° quarto

Williams si carica la squadra sulle spalle e riporta il punteggio sul 62 pari con una giocata di straordinaria classe e intensità. Clark rientra nel match e ricomincia dal solito jumper: il break cremonese di 5-0 è sigillato dal rimbalzo conteso che innesca il contropiede di Hayes per il 67-62 con 6:12 alla sirena. Il fallo in attacco di Hayes e il quarto di Campani non innervosiscono Pancotto che predica calma ai suoi. Clark alza la parabola in entrata e mantiene Cremona sul +3 quando mancano meno di 5 minuti alla sirena. Hayes trova dal palleggio il jumper del 71-68 biancoblu. Pistoia rientra sul -1 grazie alla precisione di Linton Johnson dalla lunetta. Tocca a Vitali mettere il 2/2 che rimette 4 punti avanti Cremona. Cinciarini trova una bomba pesantissima ma il fallo di Williams manda Campani in lunetta: 76-73 con 90″ da giocare. Cremona ha ancora energia da spendere in difesa e Clark cancella Cinciarini in aiuto. Williams trova solo il ferro da 3 e Vitali sigla nuovamente il 2/2 che mette due possessi tra Cremona e la vittoria. Williams ci crede e si riscatta dall’arco: -3 Pistoia con 35″ da giocare. Vitali impeccabile dalla lunetta che vale l’81-76 cremonese. Pistoia tenta il fallo sistematico ma le triple di Brown e Milbourne si spengono sul ferro per l’83-76 finale che vale la seconda vittoria esterna consecutiva.