Venerdi 14 ottobre si è tenuta la consueta conferenza stampa pre gara di coach Cesare Pancotto che così ha analizzato l’incontro con la Pasta Reggia Caserta:

Ci siamo allenati molto duramente, e devo dare atto ai miei giocatori di averlo fatto come sempre con grande senso di responsabilità, perché sappiamo che è un aspetto fondamentale per poter arrivare in partita, sviluppare le nostre energie e prendere fiducia.

“Essendo l’inizio di stagione, tutte le squadre stanno cercando il proprio equilibrio. Anche la Pasta Reggia come noi lo sta facendo. Per questo mi aspetto una Caserta migliore rispetto alle ultime uscite, una Caserta che avrà fatto dei progressi come stanno facendo tutte le squadre in questo primissimo scorcio di stagione”.

“Domenica nessuna squadra ha vinto fuori casa, sintomo d un campionato che definirei enigmatico perché per ora la continuità l’hanno data solo Milano e Venezia. I giudizi in questo momento valgono il tempo di una partita. Per quanto riguarda Caserta, nelle due partite disputate, una vinta e una persa, ci sono dei denominatori comuni, i tanti rimbalzi, i tanti tiri liberi e le buonissime percentuali al tiro da tre. Caserta però non è solo questo. Caserta è difesa, è talento, soprattutto in Sosa, Caserta ha un buonissimo roster di giocatori che conoscono il campionato italiano, giocatori che sanno interpretare la partita e i momenti della partita. Caserta non è solo Sosa, anche se lui è il giocatore con più talento, quello che gioca più palloni. Noi ci siamo preparati per affrontare non solo lui ma una squadra piena di buoni giocatori”.

Per quanto ci riguarda però stiamo soprattutto sviluppando le nostre gerarchie e stiamo lavorando con i nostri giovani per insegnare loro sempre di più in quelli che sono i nostri pilastri e i nostri valori.”

Ufficio stampa
Vanoli Basket