Quintetti:

Vanoli Cremona Vitali, Hayes, Bell, Clark, Cusin

Gilchrist, Ray, Fontecchio, Gaddy, White

1^ quarto

Canestri inviolati nei primi 90″ fino al jumper di Clark assistito in contropiede da Vitali. Ancora Clark dalla lunetta e Cusin con il base-line jumper valgono il 6-0 biancoblu. Dopo i primi punti virtussini a firma Ray, Hayes trova un tap-in siderale. Ancora Hayes costruendo sul blocco di Cusin tiene Cremona avanti di 1 a metà quarto. La tripla di Bell innesca un miniallungo cremonese e con i liberi di Clark il tabellone dell’Unipol recita 11-16 per Cremona con 3 minuti da giocare nella prima frazione.

Rubata alla Arsenio di Vitali che in contropiede mette i piedi a posto e piazza 3 punti che valgono il 22-11 per Cremona.  Un’altra tripla di Bell spinge i biancoblu fin sul +14 prima del parziale felsineo che chiude il quarto sul 16-25.

bocr1

2^ quarto

La seconda frazione si apre con un Ferguson indemoniato da oltre l’arco che sospinge la Vanoli fin sul 33-19 dopo 4 minuti. Bologna si affida come sempre a Ray mentre Cremona ritrova di prepotenza Cusin che inchioda a due mani subendo anche il fallo. Bell fende la difesa ed appoggia in lay-up mentre la Vanoli alimenta il contropiede con palle rubate e rimbalzi tenendosi sul +17 a metà secondo quarto. Splendida circolazione per Cremona in uscita dal timeout che frutta la tripla per Clark e il + 19 con 3 minuti all’intervallo. La Vanoli ribalta ottimamente il lato e il gioco la premia mentre Bologna è soprattutto Ray: 14 punti sui 26 totali con 100″ alla sirena di metà tempo. Bologna però trova il modo di rientrare fino al -12 che induce pancotto a parlarci sopra con 1:20″ da giocare all’intervallo.

Valli chiama il raddoppio sistematico sugli esterni cremonesi ma il Capitano riesce ad infilare una tripla fondamentale per tenere lontana la Virtus sul 32-47 alla sirena.

bocr2

3^ quarto

4 punti in fila griffati Hayes spingono Cremona al massimo vantaggio sul 34-54. Valli alza la difesa ma Vitali lo punisce sulle rotazioni trovando assistenze ispirate per i compagni. Pancotto mette in campo Mei per concedere un po’ di riposo al Capitano. Ad una tripla disumana di Fontecchio con soli 3 secondi sul cronometro dei 24″, risponde Jazz da par suo e Bologna e sempre indietro di 14 lunghezze. Bologna non demorde e Grazie ad Hazell  e White, erode il vantaggio di Cremona fino al -10 sul 51-61 su cui si chiude il quarto.

bocr34^ quarto

Bologna ha fretta e trova i canestri che la portano fino al -5 sul 58-63 ma Vitali crea e concretizza in proprio rimettendo subito 7 punti tra sé e le V nere. A metà ultimo  quarto sul +4 cremonese Jazz dopo una scorribanda in area consegna a Cusin che appoggia a canestro 2 punti di puro ossigeno per il nuovo +8. Hayes entra in trance e con 4 punti consecutivi rimette 10 punti di distacco a favore dei cremonesi. Con meno di tre minuti da giocare Ferguson mette una tripla dal nulla che piega le gambe a Bologna, già in bonus. Hayes mette il personale 18^ punto per il +13 cremonese. Con 90 ” secondi da giocare Cremona non si spaventa sulla tripla di Fontecchio del 68-76 perché la tripla di Clark sigilla il 70-83 finale

bocr4q