Ben 16 dei 33 atleti-studenti di alto livello iscritti al liceo scientifico “Aselli” e ammessi alla sperimentazione «Studente Atleta di Alto Livello» del Miur volta a coniugare gli impegni scolastici con quelli sportivi arrivano dal mondo Cremona Basketball Academy, il progetto condiviso con Sansebasket ASD con l’obiettivo di incrementare e migliorare il movimento cestistico a livello giovanile nel territorio cremonese.

Eccellenti nello studio e campioni in campo: si tratta di Errica Nicholas, Fiammenghi Vittorio, Pietro Pessina, Roberto Risari, Francesco Rebeccani, Tommaso Molo, Filippo Martini, Filippo Marchetti, Alessandro Galli, Lorenzo Penna, Andrea Garini, Alessandro Feraboli, Alessandro Ariazzi, Giovanni Ragagnin, Francesco Bandera, Luca Scaravonati che, nella mattinata di venerdì 17 dicembre, hanno preso parte alla cerimonia ricevendo il relativo attestato dalla preside Laura Parazzi.

La sperimentazione è stata voluta dal Ministero proprio per supportare l’attività sportiva degli studenti-atleti, che ogni giorno si sottopongo ad intensi allenamenti, in alcuni casi con doppie sedute giornaliere e talvolta alzandosi anche il mattino prestissimo per allenarsi prima dell’orario scolastico.

Materialmente, agli studenti inseriti nel progetto, sono concesse alcune agevolazioni, come ad esempio la possibilità di attivare iniziative di istruzione a distanza, attraverso un’apposita piattaforma informatica del ministero, o deroghe sulle assenze, in caso di lunghi periodi di raduno o partecipazioni a competizioni che prevedono periodi di assenza prolungata.

Lorenzo Penna: “È un bel segno di attenzione nei confronti di chi fa sport. Studiare e allenarsi non devono essere due attività in competizione, in gara, per rimanere in ambito agosnistico; ma possono coesistere. E qui accade“.