Il General Manger della Vanoli Cremona, Andrea Conti, al suo esordio da dirigente nella stagione che va concludendosi, con 35 voti è sul podio di dirigente dell’anno nei “Lega Basket Awards”, secondo a pari merito con Federico Casarin della Umana Venezia

Il direttore generale della Aquila Basket, Salvatore Trainotti è primo con 170 voti e succede ad Alessandro Giuliani della Enel Brindisi.

La consegna dei premi avverrà lunedì pomeriggio nell’evento di presentazione dei playoff scudetto che si terrà alle ore 15 nella sala conferenze del Corriere dello Sport- Stadio a Roma.

Questi gli altri “Lega Basket Awards” della stagione regolare della Serie A Beko 2014-15, attribuiti da una giuria di giornalisti specializzati e dagli allenatori, general manager e capitani delle 16 squadre della Serie A Beko:

Tony Mitchell è stato votato come miglior giocatore con 118 voti davanti a Samardo Samuels della EA7 Emporio Armani con 48 e Hrvoje Peric della Umana Venezia con 47. Mitchell succede a Drake Diener.

Il miglior allenatore della stagione, Maurizio Buscaglia, dell’Aquila Basket Trento, ha totalizzato 183 voti davanti a Carlo Recalcati della Umana Venezia con 79 e Giorgio Valli della Granarolo Bologna con 61. Lo scorso anno il miglior allenatore era stato Paolo Moretti della Giorgio Tesi Group Pistoia.

Nel testa a testa per il titolo di miglior Under 22 della stagione regolare, Simone Fontecchio della Granarolo Bologna l’ha spuntata su Amedeo Della Valle della Grissin Bon Reggio Emilia totalizzando 162 voti contro i 141 del reggiano, seguito a ruota dal suo compagno di squadra Federico Mussini che ha totalizzato 84 preferenze. Prima di Fontecchio il titolo era andato a Alessandro Gentile della EA7 Emporio Armani.