“A Cremona ho trovato un bell’ambiente: lo staff e i compagni mi hanno accolto veramente bene. Sono molto felice di essere qui, voglio inserirmi in fretta nel gruppo e spero di dare una mano per questo finale di campionato. Sono a completa disposizione del coach”.

Giacomo Sanguinetti a 29 anni appena compiuti arriva in Serie A, solo assaggiata il 13 maggio 2007, quando con la Fortitudo fece l’ingresso in campo negli ultimi due minuti di una roboante vittoria contro la Siena dei record (108-87). Proprio dalla Mens Sana Siena, Sanguinetti arriva ora per una nuova parentesi della sua carriera. Presentato nella conferenza stampa sponsorizzata da Civico 35 al PalaRadi, “Jack” si presenta così.

“Sono pronto per questa sfida. Entrando in questa squadra, le sensazioni sono quelle di una squadra che vuole competere sempre ai massimi livelli e l’ha dimostrato in campo vincendo la Coppa Italia ma anche con Milano domenica: la mentalità vincente può portare la Vanoli molto lontano. L’impressione che ho avuto è quella di un gruppo unito, che sta bene insieme e che si diverte a giocare, che porta il piacere di giocare a basket in campo, e questa è la mia stessa filosofia. Questo sicuramente aiuta anche per un inserimento più facile. Io ho fatto solo qualche presenza in serie A con la Fortitudo Bologna, per il resto ho sempre militato in A2 e Serie B, ma proprio qui ho l’esempio della storia di Ricci, che dà molto spirito anche a giocatori che militano in categorie più basse”.