Torna alla vittoria la Vanoli che espugna il campo dell’NBB Brescia al termine di 40’ combattutissimi molto più di quanto dica il punteggio finale. I cremonesi infatti devono fronteggiare una formazione che grazie alla notevole intensità difensiva messa in campo durante tutto l’incontro rende la vita difficilissima ai ragazzi di coach Baiardo. I cremonesi, da parte loro, hanno il merito di rimanere solidi mentalmente nei momenti di maggiore difficoltà e lucidi nei minuti finali per portare a casa il risultato. Parte benissimo Cremona che firma un mortifero 13-2 grazie ai soliti fulminei contropiedi e a un attacco corale con protagonista tutto il quintetto base. Brescia reagisce affidandosi a Berzins e Cremona perde un po’ di ritmo nella fase finale del primo quarto. NBB ne approfitta per entrare definitivamente in partita creando notevoli difficoltà alla Vanoli con il pressing a tutto campo che produce recuperi e contropiedi. I cremonesi hanno il demerito di concedere diversi canestri facili e di abbassare troppo l’intensità difensiva nonostante riescano a mantenere il vantaggio grazie alle buone giocate offensive con Strautmanis grande protagonista. Al rientro dagli spogliatoi la Vanoli rientra con il piglio giusto ma Brescia produce il massimo sforzo e con triple in serie riesce ad impattare sul 49. Inerzia girata? Niente da fare; gli ospiti non crollano e reagiscono aumentando l’attenzione in difesa e tornando a pungere in attacco. Nel quarto periodo NBB prova il tutto per tutto e si riavvicina fino al “meno 4” nei minuti finali, ma i biancoblu hanno ancora una volta il merito di alzare l’attenzione difensiva negli ultimi possessi giocando con la giusta lucidità in attacco e conquistando così un’importante vittoria. Prossimo impegno lunedì 28 al PalaRadi contro Scaligera Verona.

NBB 62
VANOLI YOUNG 74
NBB Brescia: Bertini, Caserta, Lombardi, Lazzari 8, Litoumi 9, Cipriani 18, Castelnuovo 11, Berzins 16, Bozovic, Mancini. All. Lovino.
Vanoli Young: Bandera 9, Labovic 12, Spoldi 5, Garini 2, Strautmanis 22, Feraboli 6, Cavagnini, Penna, Baggi 9, Bonazzoli 7, Chiozza, Bertoglio 2. All. Baiardo
Arbitri: Grazia e Fusardi.
Parziali: 13-19; 31-38; 51-57.