La Vanoli Young sconfigge MilanoTre al termine di una partita combattuta nella prima metà e nella quale i cremonesi trovano le chiavi per la vittoria nel secondo tempo. Limitare la capacità di penetra e scarica dei milanesi è la chiave del successo con i ragazzi di coach Baiardo che aumentando vertiginosamente il numero di possessi riescono a fare ciò che gli riesce meglio: canestro in contropiede. Pronti via e la partenza positiva della Vanoli, (11-3) caratterizzata dalle giocate di Strautmanis, viene stroncata dall’infortunio della stessa ala lettone che raggiunge in infermeria Trunic, Ariazzi e Jovanovic. MilanoTre approfitta della situazione per tornare in partita e chiudere in perfetta parità il primo quarto. I biancoblu tuttavia sono bravi a non disunirsi e nonostante alcune disattenzioni difensive, e alcune palle vaganti sempre recuperate da Milano, mantiene il comando delle operazioni grazie alla grande aggressività a rimbalzo d’attacco di Labovic e a un paio di canestri di Baggi. Al rientro dagli spogliatoi la Vanoli suona la carica e inizia ad allungare complice l’ottimo impatto dalla panchina di Cavagnini e alla regia di Bandera, bravo a trovare soluzioni per se stesso e i compagni dal pick’n roll. L’esordio in campionato del classe 2003 Zanotti viene suggellato da un bel tiro da tre punti che di fatto gira del tutto l’inerzia dalla parte dei cremonesi. Milano non molla e cerca di restare in partita ma negli ultimi 10’ Cremona mette definitivamente la freccia scollinando oltre i 20 punti di vantaggio. Prossimo impegno per la Vanoli lunedì 11 febbraio in casa della Bluorobica Bergamo.

VANOLI YOUNG 83
MILANOTRE 60
Vanoli Young: Bandera 15, Zanotti 3, Spoldi 4, Labovic 16, Garini 3, Strautmanis 6, Feraboli 10, Cavagnini 4, Bonazzoli 12, Baggi 5, Chiozza 5. All. Baiardo.
MilanoTre: Albiero 12, Mirabelli, Rescia 5, Bassi, Galluzzi 4, Cassol 13, Arcaini 2, Resegotti, M. Gabanelli 24, Tagliaferri, G. Gabanelli, Lungo. All. Pugliesi.
Arbitri: Martinelli e Cassago.
Parziali: 14-14; 32-28; 62-45.