La Vanoli Cremona combatte sul campo di Cantù molto più di quanto dica il punteggio finale ed inaugura il 2019 nel campionato U18 Eccellenza con una prestazione ben diversa da quella prodotta all’andata contro il team di coach Visciglia. La gara infatti viene risolta dai canturino solo nei minuti finali dopo che il punteggio ha sempre visto i ragazzi di coach Baiardo rimanere a contatto con la capolista del girone. I cremonesi partono con le idee chiare riuscendo a innescare il rientrante Ariazzi e limitando le iniziative di Cucchiaro. La tripla di Garini nel finire del primo periodo sembra portare l’inerzia sui binari biancoblu ma è Procida a prendersi il proscenio regalando ai padroni di casa il primo break. Cremona non si fa intimorire e controbatte colpo su colpo ma nel finale di secondo periodo è ancora Procida a regalare la doppia cifra di vantaggio ai canturini. Cremona sembra accusare il colpo e sprofonda fino al “mano 18” in apertura di terzo periodo ma la squadra di coach Baiardo non smette di giocare e rientra prepotentemente in partita arrivando a 5 lunghezze con Baggi a 2’ dalla fine del quarto. Cantù però è brava a non disunirsi e punisce immediatamente le disattenzioni della difesa della Vanoli tornando nuovamente in doppia cifra di vantaggio. In apertura di ultima frazione la Vanoli non cede il passo e continua a produrre grazie alla verve di Ariazzi, ai liberi di Bonazzoli e ai canestri di Strautmanis. Cantù tiene botta e nei minuti finali allunga fino al 83-63 che non rende merito alla buona prestazione dei cremonesi. Superati i match con le prime due squadre del girone per i ragazzi di coach Baiardo inizia ora una serie di partite importanti che potrebbero permettere di riagganciare il “treno interzona” e permettere ad Ariazzi e compagni di giocarsi le proprie carte per i primi quattro posti fino al termine della stagione.

ABC CANTU’ 83
VANOLI YOUNG 63
Cantù: Pozzi 4, Lanzi 8, Arienti 9, Caglio 7, Cucchiaro 7, Procida 21, Di Giuliomaria, Quarta 10, Gatti 9, Bresolin, Massenzana 4, Marazzi 4. All. Visciglia.
Vanoli Young: Bandera 3, Labovic 12, Garini 5, Ariazzi 17, Strautmanis 10, Spoldi, Feraboli 2, Bonazzoli 4, Baggi 10, Chiozza. All. Baiardo.
Arbitri: Colombo e Spinelli.
Parziali: 21-14; 37-26; 57-44.