La Vanoli cede in volata sul campo della Robur Varese e saluta la possibilità di accedere alle Final Eight di Coppa Italia. I cremonesi complessivamente conducono la partita per più di 35 minuti ma sono i padroni di casa ad uscire alla distanza dimostrando più volontà di vincere rispetto agli ospiti. I ragazzi di coach Baiardo partono benissimo con un attacco corale che vede andare a segno a turno tutto il quintetto base. Il parziale però arriva nella seconda frazione, con Ariazzi e Garini in grande spolvero a firmare buona parte del 17-3 che tramortisce i padroni di casa.
Al rientro dagli spogliatoi Varese alza non poco il livello di fisicità e intensità della sua difesa ma i biancoblu non accusano il colpo e quando Bandera, sul 44-30 a 5’ dalla fine del periodo, si appresta a tirare 2 liberi, nulla porta a presagire ciò che succederà a breve. L’esterno cremonese fa 0/2 e Varese risponde con 5 punti in rapida successione di Somaschini rimettendosi in partita. La gara, sulla falsa riga della trasferta di Legnano, si trasforma in una battaglia fisica nella quale i padroni di casa sembrano essere avvantaggiati. Trascinati da Somaschini rientrano completamente in partita operando un clamoroso sorpasso in chiusura di quarto. Ariazzi prova ancora una volta a scuotere i suoi e la squadra di coach Baiardo, dopo un canestro di Baggi su rimbalzo offensivo, sembra riprendere l’inerzia dell’incontro sul “più 3” a 3’ dalla fine. Varese non molla la presa. Somaschini e Calzavara dalla lunetta rioperano il sorpasso con quest’ultimo che con un rimbalzo d’attacco firma un pesantissimo +4 a 90” dalla fine. Cremona costruisce le opportunità per impattare ma commette errori banali anche vicino al ferro, frutto della tensione e della poca lucidità del momento, e nei secondi finali deve cedere. Sconfitta dolorosa per i biancoblu che per quanto mostrato per larghi tratti della partita avrebbero meritato di potersi giocare l’accesso alla fase finale nell’ultima giornata con Verona.

ROBUR VARESE 65
VANOLI YOUNG 59
Robur Varese: Garagiola 8, Campanale, Scaltritti 7, Bardelli, Somaschini 20, Sassi, Bacchega, Calcagni 3, Sorrentino, Calzavara 18, Caruso 5. All. Cattalani.
Vanoli Young: Bandera 3, Spoldi 4, Garini 7, Ariazzi 15, Strautmanis 9, Feraboli 1, Trunic 7, Bonazzoli 5, Baggi 6, Chiozza 2. All. Baiardo.
Arbitri: Colombo e Nespoli.
Parziali: 21-21; 24-38; 48-49.